Percorso:ANSA > Nuova Europa > Serbia > Trasporti: progetto Banca Mondiale da 90 mln per Balcani

Trasporti: progetto Banca Mondiale da 90 mln per Balcani

Parte di una più ampia iniziativa da 140 mln dollari

19 aprile, 13:43
(ANSA) - BELGRADO, 19 APR - La Banca Mondiale ha approvato un progetto da 90 milioni di dollari (79,9 milioni di euro), parte di una più ampia iniziativa da 140 milioni, per sostenere i Paesi dei Balcani occidentali nell'abbassamento dei costi commerciali e nel miglioramento dell'efficienza dei trasporti.

Lo ha annunciato la Banca in una nota.

"Il progetto finanzierà la progettazione, lo sviluppo e l'attuazione di iniziative per migliorare la trasparenza, ridurre i costi di transazione, migliorare il coordinamento tra agenzie e ridurre il tempo necessario per il commercio transfrontaliero", si legge nel comunicato.

"I ritardi nel passaggio delle frontiere nei Balcani occidentali sono cinque volte superiori rispetto a molti Paesi Ue e i camion trascorrono circa 26 milioni di ore ai valichi frontalieri della regione ogni anno - si parla di quasi 3.000 anni" in totale, ha calcolato Linda Van Gelder, direttore regionale della Banca mondiale per l'Occidente Balcani.

Il progetto si concentrerà in particolare su Serbia (40 milioni), Macedonia del nord (30) e Albania (10). L'obiettivo primario è quello di ridurre i costi annuali di esportazione e importazione di oltre il 10%, oltre alle emissioni di gas serra, riducendo i tempi d'attesa alle frontiere per i Tir.

L'eccessivo tempo trascorso alle frontiere "attenua l'efficienza, aumenta i costi e ostacola gli scambi", ha ricordato la Banca Mondiale. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: