Tre Digital innovation hub in Veneto

Industriali verso roadshow regionale tra le aziende

Redazione ANSA TREVISO
(ANSA) - TREVISO, 9 OTT - "La prospettiva non è più come quella di due anni fa, quando ci fu la corsa a prevedere l'apertura di Digital innovation hub un po' il tutto il Veneto. Le bandierine non ci interessano, come Confindustria ci sembrano più che sufficienti il T2i di Treviso, riconosciuto come Dih europeo, e gli altri due di Verona e Feltre (Belluno)". Lo ha detto oggi il Consigliere delegato di Industria 4.0 di Confindustria Veneto, Gianni Potti, a margine di un incontro a Treviso per presentare le iniziative di Digitalmeet in provincia. Rispetto allo stato di avanzamento dei progetti veneti su Industria 4.0, cioè la struttura composta da un Competence Center e alcuni Dih, Potti ha sottolineato come la trascorsa esperienza di governo abbia "rallentato il processo in particolare nei confronti del Competence center. Come Confindustria Veneto stiamo assumendo un 'manager 4.0' per avviare un roadshow fra le associazioni territoriali e spiegare la cultura del 4.0 alle aziende che ancora non abbiano attivato un percorso in questa direzione - ha concluso - e che, in Italia, in generale, sono il 92%". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: