Emiliano,sosteniamo chi ha nuove idee

Governatore Puglia alla prima edizione del Wired Digitaly Day

Redazione ANSA BARI

(ANSA) - BARI, 05 DIC - Evidenziando l'importanza di un "approccio scientifico alla politica", il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha sottolineato che "la politica deve impedire che l'industria 4.0 faccia arricchire qualcuno e far morire di fame gli altri: altrimenti - ha rilevato - siamo alla terza guerra mondiale". Emiliano lo ha detto in occasione della prima edizione nel Mezzogiorno del 'Wired Digitaly Day', oggi a Bari, nel corso di una intervista al direttore di Wired Italia. In Puglia, ha spiegato il governatore, "l'innovazione è diventata una vera e propria filosofia: noi - ha detto - vogliamo lanciare l'idea che chiunque abbia una nuova idea e voglia realizzarla in Puglia sarà sostenuto, ovviamente nei limiti del possibile".

"L'innovazione tecnologica - ha rilevato il governatore - è un sentimento, oltre che un metodo". "Industria 4.0 è un pezzo importante", ha fatto notare Emiliano che si è poi domandato "quanto saranno importanti le parole innovazione e futuro nella prossima campagna elettorale? Se chi ciancia di innovazione tecnologica poi non la fa - ha detto - distrugge la coesione sociale con la contraddizione tra ciò che dice e ciò che fa". "In Puglia - ha proseguito - quando si dice una cosa, poi si fa. Questa Regione ha un programma dove l'innovazione era un concetto cardine, come la partecipazione. Questa tradizione sopravvivrà". "Se l'innovazione è rispettata - ha concluso - noi saremo più liberi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA