Europa-Regioni:Marche,bando Fesr per colonnine ricarica auto

Da Programma operativo Regione Marche 463 mila euro a Comuni

Redazione ANSA ANCONA
(ANSA) - ANCONA, 17 APR - Pubblicato sul sito istituzionale della Regione Marche il bando Por Fesr che assegna ai Comuni 463 mila euro per posizionare colonnine elettriche di ricarica delle auto in città. Le domande scadranno il 31 maggio 2019. Vengono finanziati l'acquisto, l'installazione, l'attivazione e l'allaccio di "infrastrutture di ricarica per veicoli alimentati a energia elettrica". Si stima, sulla base dei costi previsti, che potranno essere posizionate una settantina di "ricariche".

L'obiettivo, spiega l'assessore all'Ambiente Angelo Sciapichetti, è di aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane marchigiane attraverso le cosiddette "charging hub": uno degli obiettivi previsti dal Pnire (Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli elettrici), ripreso e sviluppato dalla Regione Marche sia nel Piano per la mobilità elettrica approvato dal Consiglio regionale, sia nel Por Fesr 2014-2020 che stanzia risorse (Asse 4) per ridurre, nelle aree urbane, le emissioni inquinanti. Le domande possono essere presentate dai Comuni o loro aggregazioni che rientrano nelle "aree urbane" (così come definite dall'Unione europea ed elencate nel bando). Vengono finanziati progetti dal costo non inferiore a 10 mila euro, per i Comuni fino a 30 mila abitanti e a 30 mila euro per gli altri. Sono ammesse spese sostenute a partire dal primo gennaio 2018. Il contributo massimo concedibile (40 mila euro) non può superare il 75% del costo ammissibile. Il bando è consultabile su www.regione.marche.it - sezione "Entra in Regione/Informazione e trasparenza/bandi finanziamento).(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."