Il 6/1 presepe vivente a Montefalco

Oltre 800 visitatori alla prima rappresentazione

Redazione ANSA PERUGIA

PERUGIA - Dopo il successo della prima rappresentazione, con la partecipazione di oltre 800 persone, torna il 6 gennaio il presepe vivente a Montefalco. I visitatori, accompagnati dalle guide, potranno assistere alle scene che quest'anno hanno come tema "Il Re della Pace è nato...Venite, Adoriamo..". Sono previste tre repliche, alle 16, alle 17 e l'ultima alle 18 con partenza dal chiostro di Sant'Agostino. Nella prima tappa, la piazza del Comune, si svolge la scena del primo fratricidio: Caino uccide Abele. Al Museo di San Francesco viene rappresentata la profezia di Isaia "Un mondo senza guerra è possibile?". Si prosegue per la via dei Mestieri e dei Mercati, verso la tappa che rappresenta San Giovanni Battista con la sua austerità che propone un cammino semplice per essere costruttori di pace. Si arriva quindi al Priorato dove è allestito il campo dei pastori e si prosegue verso Betlemme, cioè la chiesa di Sant'Agostino. L'iniziativa, inserita nel programma della rassegna natalizia "C'era una volta a Natale" organizzata dall'amministrazione comunale, che ne riferisce in una sua nota, è realizzata dalla parrocchia di San Bartolomeo, dalla scuola primaria Buozzi, dall'Istituto comprensivo Melanzio Parini in collaborazione con l'associazione "Un Sorriso per te amici di Michela Ponti" e Associazione studio e ricerca delle tradizioni popolari umbre Marco Gambacurta. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA