Società & Diritti

Due donne vincono lo Yidan Prize, il premio all'istruzione più grande del mondo

Hanno vinto con pedagogia partecipativa e metodo per mentalità di crescita

Vicky Colbert © ANSA

E' andato a due donne 'Yidan Prize', il premio dedicato all'istruzione piu' grande al mondo. Carol Dweck e Vicky Colbert, un'americana e una colombiana, sono state premiate a Hong Kong durante la prima edizione del riconoscimento fondato nel 2016 dal magnate cinese, nonché filantropo, Charles Chen Yidan, co-fondatore del colosso di internet e della comunicazione 'Tencent'.
Dweck e Colbert, rispettivamente docente di Psicologia alla Stanford University in California e fondatrice e direttrice della Fundación Escuela Nueva in Colombia hanno ricevuto ognuna quasi quattro milioni di dollari per portare avanti il lavoro sui loro rispettivi progetti. La Dweck studia la 'mentalità' di crescita' (Growth Mindset), un concetto secondo cui il cervello può migliorare la sua capacita' di imparare a risolvere i problemi. L'intelligenza, quindi, le qualità e le attitudini di base, i punti di debolezza, gli interessi e la stessa forma mentis con cui si vede il mondo e se stessi non sono da considerare come elementi ereditari e immutabili, ma possono essere modificati col tempo e con l'impegno. Un concetto che portato sui banchi di scuola si traduce in un metodo educativo che spinge gli studenti a non fermarsi di fronte ai propri errori ma stimola la loro mente all'apprendimento. "Si tratta di modificare la nostra forma mentis da statica a dinamica - ha spiegato la Dweck nel suo intervento durante la cerimonia di premiazione - ovvero di considerare che le capacità si possono acquisire e sviluppare lungo tutta la nostra vita fino a raggiungere traguardi inaspettati".
La 'Nuova Escuela' della Colbert, invece, e' un progetto unisce la pedagogia partecipativa al gioco e all'interazione. In Colombia, le prime scuole, soprattutto in aree rurali , che si sono dotate del modello e con classi formate da bambini di età diversa, hanno raggiunto ottimi obiettivi di apprendimento.
Entrambe le studiose rappresentano un tassello in quello che e' la filosofia alla base di un premio che può essere considerato come un Nobel per l'istruzione, la quale e' considerata dal suo fondatore come la risposta per realizzare il progresso sociale. La cerimonia di premiazione e' stata accompagnata da un summit intitolato 'Education Redefined: The Future is Now' in cui esperti, influencer, leader politici e dell'imprenditoria anno lanciato la sfida per esplorare nuovi metodi per rivoluzione il mondo dell'istruzione e dell'apprendimento in modo da far progredire il genere umano in un'epoca in cui c'e' interdipendenza con le macchine.

  • di Gina Di Meo
  • 13 dicembre 2017
  • 00:05

Condividi la notizia