Lusso

Tiffany, la gioielleria sulla Quinta Strada a New York si rifà il look

Ad italiano Bogliolo rinnova flagship amata da Audrey Hepburn

Tiffany & Co : lo storico negozio tra 57th e Fifth Avenue a New York, aperto nel 1940 . foto iStock. © Ansa

Tiffany si rifà il look: la gioielleria su Fifth Avenue davanti le cui vetrine una Audrey Hepburn vestita da Givenchy mangiucchiava il croissant mattutino nell'edizione cinematografica del romanzo di Truman Capote, "Colazione da Tiffany", si prepara chiudere i battenti in vista di una radicale ristrutturazione. I lavori cominceranno nel 2019 per concludersi alla fine del 2021 con un costo, secondo i calcoli di Bloomberg, di un quarto di miliardi di dollari. La ristrutturazione richiederà la chiusura temporanea del negozio, ma le Holly Golightly di oggi non devono preoccuparsi: gioielli, vasellame e argenti marcati Tiffany si trasferiranno negli adiacenti locali dell'ex Niketown.
    Il rinnovo del negozio aperto nel 1940 "permetterà una nuova e straordinaria esperienza per i clienti", ha dichiarato a WWD il nuovo amministratore delegato, l'italiano Alessandro Bogliolo, sottolineando che il negozio sulla Quinta è sempre stato sinonimo di innovazione: fu uno dei primi al mondo con l'aria condizionata.

Il negozio di Tiffany & Co., famoso in tutto il mondo all'angolo tra 57th Street e Fifth Avenue, ha aperto i battenti il 21 Ottobre 1940. L'edificio di granito e pietra calcarea, con influenze Art Deco e porte in acciaio, è ornato dalla bronzea figura di Atlante, alta circa 3 metri, che porta sulle spalle un orologio. Fu il primo orologio pubblico della città di New York

Le vetrine di Tiffany attraggono da sempre l’attenzione dei passanti per i particolari allestimenti. Il fondatore Charles Tiffany aveva la passione per i diamanti, ancora oggi così importanti che il Blue Book, edito dal 1845, ogni anno è una sorta di manuale di alta gioielleria.

La società ebbe i primi riscontri con l'argento alla Esposizione Univesale di Parigi del 1878 e all'inizio del secolo scorso divenne celebre nell'ambito dell'Art Nouveau grazie al figlio del fondatore Louis Comfort Tiffany. Dagli affascinanti pezzi geometrici Art Deco alle audaci creazioni "cocktail style", ai capolavori ispirati alla natura di Jean Schlumberger e Elsa Peretti, Tiffany è uno dei brand di lusso più famosi al mondo.

Fin dalla sua fondazione Tiffany è all' avanguardia dei maggiori movimenti mondiali del design. I suoi argenti in stile giapponese guadagnano a Tiffany i massimi riconoscimenti all'Esposizione Universale di Parigi del 1878 e all'inizio del secolo scorso Louis Comfort Tiffany è tra i maggiori rappresentanti dell'Art Nouveau. Dagli affascinanti pezzi geometrici Art Deco alle audaci creazioni "cocktail style", ai capolavori ispirati alla natura di Jean Schlumberger e Elsa Peretti, Tiffany è sempre stata all'avanguardia con creazioni eccezionali che rimangono valide ancora oggi.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • Redazione ANSA
  • NEW YORK
  • 19 agosto 2018
  • 00:21

Condividi la notizia