Lusso

Dalla sedia alla ceramiche, la casa è nuovo emblema lusso e mercato home decor vola

Nel business da 649 milioni di dollari Gucci, Armani, Fendi ma anche Ikea e catene Zara e H&M

Gucci Garden home decor © Ansa

Dopo borse, scarpe e abiti è la volta dell’home-decor. Il lusso si sposta nelle case dei più facoltosi e punta agli arredi e agli accessori griffati dagli stilisti più rinomati nel mondo del fashion. I ricchi apprezzano tanto che il mercato degli articoli per la casa e degli arredi di alta gamma vale 649 milioni di dollari e il negozio dove si fa più business di questo genere è internet, segnala Business of Fashion, sito di riferimento per creativi e imprenditori della moda in oltre 200 paesi.

 “La campagna di luglio di MatchesFashion.com è ricca di stampe in stile Pendleton, colori accattivanti e tessuti strutturati. Ma le modelle non erano vestite dei capi must-have della stagione, indossavano invece coperte e cuscini in offerta per il debutto di un nuovo rivenditore, - si legge nell’analisi. - Seppure con un tasso di crescita più lento rispetto alla moda, Euromonitor International prevede un aumento delle vendite dell’home-decor di lusso del 2,3% all'anno tra il 2017 e il 2022”.

 La casa è il simbolo per eccellenza del nuovo lusso anche perché feste, cocktail, riunioni, cene ed attività ludiche e sociali si sono spostate da bar, discoteche e ristoranti a casa. Così, dopo gli chef stellati che hanno passato l’estate a cucinare nelle magioni dei più facoltosi, in tutto il mondo marchi come Gucci e Loewe associano a borse e vestiti anche sedie e ceramiche. Idem Fendi, Ralph Lauren, Versace e Giorgio Armani che lo fanno da molto più tempo.

 Anche i rivenditori più cheap strizzano l’occhio al nuovo desiderio di lusso casalingo così la nuova collezione Ikea è disegnata dal fashion designer Virgil Abloh, direttore artistico delle collezioni maschili primaverili di Louis Vuitton e la prossima collezione della francese Habitat sarà firmata dal brand fashion inglese Shrimps. Il sogno di una casa di lusso, seppure a prezzi più contenuti, è l’emblema di Zara Home fin dal 2003, mentre H & M Home è stata lanciata nel 2009 ed è ora disponibile in 335 negozi sparsi per il mondo. All'inizio di quest'anno la catena americana Walmart ha introdotto settori dedicati agli articoli per la casa nel canale online, dopo che i colossi Target e Amazon hanno investito pesantemente nel campo dell’home-design.

 Siti per l’e-commerce di lusso macinano affari e incrementano la sezione ‘home-decor’ come Moda Operandi, segnala Business of Fashion). Anche MyTheresa, il portale del lussuosissimo Neiman Marcus, ha inserito la scorsa primavera la collezione per la casa e una candela Gucci può costare anche 495 sterline mentre i cuscini raggiungono 1.000 sterline. L’Italia non manca all’appello del nuovo amore per i prodotti di lusso per la casa e il sito di e-commerce italiano ArteMest è divenuto punto di riferimento mondiale per l’artigianato di altissima gamma (scontrino medio 1.600 euro) tanto da aver ricevuto questo anno 4 miliardi di aumento di capitale da una holding di investimento cinese con sede ad Hong Kong .

 Dopo armadi e cabine pieni zeppi di abiti, scarpe e borse griffati è la volta dello shopping di carte da parati, vasi, poltrone, lampade e piatti di lusso.

 

  • di Agnese Ferrara
  • 20 settembre 2018
  • 17:42

Condividi la notizia