Percorso:ANSA.it > Scienza e medicina > News

Stamina, allarme dai verbali dei tecnici: 'Pericolosa e scadente'

Incontro tra Nas e i pm in procura a Torino Lorenzin, come metodo scientifico non esiste

22 dicembre, 18:41
Il papa' di Noemi Andrea Sciarretta con il ministro Beatrice Lorenzin
Il papa' di Noemi Andrea Sciarretta con il ministro Beatrice Lorenzin
Stamina, allarme dai verbali dei tecnici: 'Pericolosa e scadente'

Incontro in procura a Torino sul caso Stamina fra il pm Raffaele Guariniello i Nas del capoluogo piemontese. E' stato fatto il punto della situazione e sono state concertate le nuove iniziative (acquisizione di carte e testimonianze) da prendere nei prossimi giorni.

'Pericolosa' e 'scadente': così nei verbali dello scorso anno il tavolo tecnico composto da Nas, Istituto Superiore di Sanità, Centro Nazionale Trapianti e Agenzia del Farmaco (Aifa) aveva giudicato la tecnica Stamina. ''Non esiste - riporta il verbale che l'ANSA ha potuto leggere - documentata efficacia del metodo Stamina Foundation''.
''Preoccupante - si legge nei verbali del tavolo tecnico composto Iss, Aifa, Cnt e Nas, riunitosi nel 2012 - la pratica di utilizzare cellule provenienti da un paziente e infuse in un altro paziente''. ''Per quanto riguarda la dose di infusione, la si potrebbe definire 'omeopatica'', si legge ancora.

''Il metodo Stamina farebbe presupporre l'uso di Siero Fetale Bovino nei terreni di coltura'': è il sospetto sul quale si sono confrontati gli esperti, secondo i verbali del tavolo tecnico 2012. Timori anche su possibili ''danni neurologici'' e altri ''effetti collaterali dopo infusione, da verificare nel tempo''.

Inchiesta Torino,terapia nata in scantinati - Sono stati gli scantinati di edifici di varie località italiane, e anche a San Marino, a tenere a battesimo la terapia Stamina di Davide Vannoni. E' quanto emerge dalle carte dell'indagine della procura di Torino. l'Ordine dei medici bocciò le strutture già nel 2008. L'indagine della procura di Torino, chiusa nel 2012, è stata di fatto quasi subito riaperta e integrata con altri elementi. L'associazione presieduta da Vannoni operava in "più strutture, alcune palesemente inidonee e ricavate da scantinati". In altri casi le sedi erano state "nascoste a San Marino nel palese intento di sfuggire ai controlli istituzionali previsti in Italia". A Torino, peraltro, c'era già stato, il 27 marzo 2008, un "parere negativo" formulato dall'Ordine dei medici.

Da virus a tumori, i rischi della terapia 
- Dalla trasmissione di virus all' insorgenza di tumori: sono numerosi i rischi per la salute del metodo Stamina secondo le carte dell'inchiesta di Torino. L'elenco completo è contenuto in un documento redatto dal pm Raffaele Guariniello e dai suoi collaboratori già nel 2012.I problemi erano legati anche al fatto che lo staff di Davide Vannoni operava in "locali di cui non erano certificate la sterilità e l'adeguatezza". Quanto ai rischi potenziali, l'elenco è particolarmente lungo ed è suddiviso in base agli step del procedimento. La biopsia midollare, la manipolazione delle cellule staminali, le reintroduzioni mediante puntura lombare, i "medicinali imperfetti", viste anche le condizioni di lavoro, non erano esenti da controindicazioni anche gravissime: si parte da "nausea e cefalea" per arrivare alle meningiti batteriche, dagli ematomi ai traumi midollari, fino alle "localizzazioni cellulari atipiche e incontrollate" e al "rischio di insorgenza di tumori dovuti alla possibile selezione/trasformazione di cellule preneoplastiche durante le manipolazioni in vitro".

Una vicenda ''dai profili giudiziari inquietanti'' - Questa ''è una vicenda giudiziaria estremamente inquietante. Io sono molto preoccupata. Preoccupata per la salute dei cittadini italiani e per queste famiglie che sono in condizioni di grandissima sofferenza''. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in merito al metodo stamina parlando a margine dell'inaugurazione del Centro nazionale di alta tecnologia in Oftalmologia all'ospedale di Chieti. ''La politica - ha proseguito Lorenzin - deve fare la politica e deve rispettare la scienza e il metodo scientifico. Come ministro devo vigilare che le cose vengano fatte nel rispetto delle regole e nel rispetto prima di tutto della salute dei cittadini''. Al ministro è stato sottolineato dai giornalisti che si trova nella terra di Noemi, la bimba di 18 mesi di Guardiagrele (Chieti), che pochi giorni fa ha ricevuto il via libera del giudice dell'Aquila per l'accesso d'urgenza al metodo Stamina: ''C'e' un livello giudiziario'', che riguarda l'indagine sull'ipotesi di truffa del metodo di Vannoni, ha risposto Lorenzin, livello che spetta ai giudici. E un livello, ha aggiunto il Ministro, relativo ''al metodo scientifico che non riguarda una singola persona, ma il fatto che il servizio sanitario nazionale non può permettersi di autorizzare cure che non siano considerate tali secondo la scienza''.

Vannoni, decesso sospetto dovuto a polmonite
- "Il signor Umberto Mattavelli, entrato in cura a Brescia e arrivato in condizioni terminali nei primi mesi del 2012, e' mancato 15 giorni dopo la prima infusione a causa di una polmonite. Nulla a che fare con le cellule staminali, che iniziano a dare risultati circa un mese dopo l'infusione". Così il presidente di Stamina Foundation, Davide Vannoni, replica su Facebook in merito al presunto decesso sospetto tra i pazienti in cura a Brescia con il metodo Stamina. "Umberto era già stato in cura nel 2008 per una grave forma di atrofia multisistemica - spiega Vannoni - purtroppo la terapia fu interrotta dal blocco fatto a Trieste dai Nas di Torino inviati dal dottor Guariniello e la malattia dopo un po' di mesi ha ripreso a progredire". "Abbiamo seguito l'agonia di Umberto passo passo, sentendoci con lui e con la moglie per tutto il tempo intercorso tra la sospensione forzata della terapia e la ripresa di quell'unica iniezione che ha potuto fare a Brescia, ma che e' arrivata troppo tardi", conclude il presidente di Stamina Foundation.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni