Percorso:ANSA > Motori > All'asta due 'simboli' storia Ferrari

All'asta due 'simboli' storia Ferrari

A Parigi, sono le monoposto F1 126 C4 del 1984 e 156/85 del 1985 - FOTO

20 gennaio, 14:40
All'asta a Parigi due 'simboli' della storia Ferrari All'asta a Parigi due 'simboli' della storia Ferrari

Due importanti esemplari della recente storia della Ferrari nel campionato di Formula Uno stanno per essere battuti all'asta a Parigi, pronte per offrire - come scrive il sito Classic Drive nel riferire la notizia - la possibilità di ''guidare una di queste macchine che è e rimane una esperienza unica nella vita''. Una delle due auto è del 1985, contraddistinta dal telaio 086, e fa parte della serie 156/85 che venne presentata personalmente da Enzo Ferrari il 16 febbraio di 29 anni fa, due giorni prima del suo 87mo compleanno. Questa monoposto avrebbe dovuto chiamarsi 126 C5, ma le modifiche volute da Harvey Postlethwaite (il tecnico britannico che aveva affiancato Mauro Forghieri che uscirà dalla Ferrari due anni più tardi) rispetto alla vettura che aveva disputato la precedente stagione erano state così radicali da spingere la Ferrari ad avviare una nuova denominazione, appunto 126/85.

La stagione di quell'anno, dopo il 'divorzio' tra René Arnoux e la Scuderia di Maranello, venne disputata dal giovane Stefan Johansson che affiancò Michele Alboreto. L'esemplare che sarà proposto a Parigi da Artcurial Motorcars il prossimo 7 febbraio nell'ambito di Retromobile, è proprio quello usata da Johansson all' European Grand Prix di Brands Hatch e verrà battuto partendo da una stima di 500-550mila euro, lasciando supporre però un prezzo finale molto più importante. L'auto è, tra l'altro, in perfetta condizioni con il motore completamente ricostruito nel 2008 dalla divisione Ferrari F1 Clienti, con una spesa documentata di 91.000 euro, e viene fornita con il book di certificazione rilasciato dalla Casa di Maranello.

Il giorno prima, il 6 febbraio, nell'asta 'Les Grandes Marques du Monde au Grand Palais' organizzata sempre a Parigi da Bonhams, verrà invece offerta la monoposto Ferrari Formula Uno 126 C4 del 1984 - anch'essa in perfetta condizioni - con il caratteristico abitacolo spostato in avanti. Evoluzione della serie 126, CK, C2 e C3 con motore turbo, la 126 C4 dell'asta parigina viene stimata tra 400 e 600mila euro ed è uno degli esemplari guidati da Michele Alboreto in quella stagione.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA