Percorso:ANSA.it > Speciali > News
facebook Tutti i titoli

Fb sbarca in Borsa

Zuckerberg ha suonato la campana del Nasdaq

29 maggio, 18:11
Mark Zuckerberg suona la campana del Nasdaq Mark Zuckerberg suona la campana del Nasdaq
Fb sbarca in Borsa

NEW YORK - Facebook sbarca in Borsa. La lunga attesa per la quotazione del social network si e'conclusa, anche se i primi scambi hanno fatto sospirare: a causadi problemi tecnici del Nasdaq, l'avvio delle contrattazioni è stato ritardato di mezz'ora, dalle ore 11.00 previste alle11.30. E sempre a causa di problemi del listino americano, dopoun balzo del 13% all'avvio, Facebook ha rallentato in modo deciso: dai 42,05 dollari raggiunti al primo scambio e' tornatanell'arco dei trenta minuti successivi a 38 dollari per azione,la cifra fissata nell'ipo. Un rallentamento che hacaratterizzato gli scambi finali, con Facebook che ha chiuso inlieve progresso, +0,61% a 38,23 dollari, poco sopra il prezzofissato, fra la delusione di molti, che si attendevano un balzo.

Un'initial public offering storica, la prima fra letecnologiche e la terza della storia americana, dopo Visa eGeneral Motors: era dal 19 agosto 2004, quando Google è sbarcatain borsa, che non si registrava un'attesa tanto febbrile per unasocietà tecnologica. Con i suoi 900 milioni di 'amici' (se fosseun paese sarebbe il terzo più popoloso al mondo), Facebook nondelude le attese: è in corsa per diventare l'ipo più scambiatanel primo giorno di contrattazioni (in 30 secondi sono statiscambiati 82 milioni di titoli), quella con la maggiorerichiesta da parte dei consumatori retail. Quella su cui tutti,dagli analisti agli operatori passando per la gente comune,hanno gli occhi puntati. E la conferma arriva anche dalla folladavanti all'edificio del Nasdaq a Times Square che, perl'occasione, si era 'vestito' di 'blu Facebook': un'attesamotivata dalla voglia di vedere la reazione al test della Borsaper una società che 900 milioni di persone nel mondo consideranoun po' loro. L'amministratore delegato di Facebook, MarkZuckerberg, senza rinunciare alla sua divisa fatta di felpa (nericeve anche una del Nasdaq) e jeans, suona la campanellad'avvio delle contrattazioni in diretta da Menlo Park, ilquartier generale di Facebook che offre ai dipendenti lapossibilità di correre sul tapiroulant e allo stesso tempoessere in conference call, lavanderia gratis e trasporti in eper San Francisco. Zuckerberg parla di una giornata "storica" diuna pietra miliare" e ribadisce: "La nostra missione è rendereil mondo più aperto e connesso".

Poi è la volta deiringraziamenti a tutti coloro che "usano Facebook e i nostriprodotti". A rovinare la 'storica' giornata la class actioncontro facebook avviata da un gruppo di utenti in California cheaccusano il social network di aver violato la propria privacy,'seguendoli' anche quando erano usciti dal loro account. Unaclass action che potrebbe costare a Facebook 15 miliardi didollari: una cifra elevata ma inferiore ai 16 miliardi didollari raccolti con l'ipo a 38 dollari per azione, con unavalutazione di mercato di 104 miliardi di dollari. Altro neosono state le difficoltà tecniche del Nasdaq, che ha"sperimentato ritardi" posticipando l'avvio degli scambi e haincontrato problemi nel riportare i messaggi di esecuzione degliordini ai trader, penalizzando di fatto - secondo gliosservatori - il titolo nelle battute iniziali. I problemi sonostati risolti dopo alcune ore. Fra i milionari che la quotazioneha fatto c'é il cantante degli U2 Bono, la cui quota in Facebookvale più che 30 anni di carriera e lo proietta al primo posto: èla rockstar più ricca al mondo battendo Paul McCartney.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA