Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

Venezia: Berengo Gardin, Celentano si fa pubblicità

'La mia laguna e' in bianco e nero, salviamola dal business'

20 settembre, 19:22
CELENTANO
CELENTANO
Venezia: Berengo Gardin, Celentano si fa pubblicità

ROMA - ''C'e' un comitato che si batte da tempo contro le grandi navi a Venezia. Io ho fatto un servizio mesi fa. Celentano si sveglia oggi e, invece di mettere una foto di una grande nave che deturpa la citta', ci mette la sua immagine'': non usa mezzi termini il grande fotografo Gianni Berengo Gardin per commentare la pagina a pagamento del Corriere della Sera dedicata alla Serenissima oggi dal Molleggiato. ''Domani non sara' un bel giorno per il nostro Paese, anche se ci sara' il sole. Con l'ignobile sfilata delle 13 navi dentro la Laguna di Venezia si celebra l'Eterno Funerale delle bellezze del mondo'', scrive Celentano sul Corsera.

''Sarebbe stato meglio scegliere di pubblicare un orrore per dimostrare a tutta Italia il pericolo delle grandi navi - dice, interpellato dall'ANSA, Berengo Gardin - e invece, come al solito, Celentano ha pensato di farsi pubblicita'''. Poi precisa: ''Adesso tutti parlano di Venezia, mentre mesi fa nessuno se ne occupava. In questo senso ben venga anche Celentano, ma questo pericolo delle grandi navi c'e' da tempo'', aggiunge il reporter, che alla citta' lagunare ha dedicato tre libri per editori italiani e stranieri.

Si tratta di 'mostri' enormi: ''Oltre ad inquinare - aggiunge Berengo Gardin - spaventano perche' sono navi lunghe il doppio di piazza San Marco e alte il doppio di Palazzo Ducale. Se dovesse succedere con il Palazzo della Dogana o l'Isola di San Giorgio quello che e' accaduto a Genova (quando il Jolly nero nel porto si schianto' su una torre piloti provocando nove morti, il 7 maggio scorso ndr) sarebbe un danno irrimediabile perche' non si potrebbero ricostruire, a meno che qualcuno non volesse rifarle false come quelle riproduzioni, orribili, che hanno fatto anche in America''. Dietro la scelta di far continuare il via vai di navi da crociera nella laguna, proprio nel cuore di Venezia, ''ci sono interessi commerciali purtroppo piu' forti di quelli culturali'', accusa il fotografo. A Venezia, aggiunge, ''c'e' chi vive di turismo e chi vive di cultura. Ma la mia Venezia, non e' turistica, a colori, ma in bianco e nero. E'un'altra Venezia, di un'altra cultura...''. Una citta' che, anche metaforicamente, perde il suo smalto e appare, appunto, piu' in bianco e nero che in passato. Come tutte le citta' d'arte, la Serenissima ospita ogni anno migliaia di turisti. ''Tutti devono poter godere di questa bellezza, ma la citta' non deve essere deturpata'', dice. ''Gli stranieri conoscono Venezia di passaggio. Gli italiani e i veneziani ci vivono e ce l'hanno a cuore''. Devono essere loro, conclude, i protagonisti del cambiamento di rotta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni