Percorso:ANSA.it > Scienza e medicina > News

Primo parco anti obesita' per bambini, e' a Treviso

Personal trainer allenano piccoli su percorso sprint

30 giugno, 16:07
.
.
Primo parco anti obesita' per bambini, e' a Treviso

ROMA - Saltare, arrampicarsi e correre per gioco ma anche per tutelarsi dall'aumento del giro vita gia' da bambini. A Treviso ha aperto, con questo obiettivo, il primo parco sportivo anti obesita' per bimbi da 0 a 6 anni.

Tra i viali del Primo Sport, questo il suo nome, e' possibile vedere e consultare veri e propri personal trainer, formati dal comitato provinciale del Coni, che spiegano ai bambini quali giochi fare per restare in forma.

L'idea di realizzare un parco giochi anti obesita' e' venuta al gruppo Verde Sport, che ha aperto nel maggio scorso la struttura all'interno della Citta' dello Sport La Ghirarda, ad un chilometro dal centro di Treviso, con accesso del tutto gratuito.

I castelli di legno, le scale, il percorso sprint, una riedizione moderna del piu' noto 'percorso di guerra', (costruiti da un'azienda italiana specializzata nella lavorazione del legno) sono stati realizzati con il contributo dei ricercatori della Facolta' di Scienze Motorie dell'universita' di Verona, che hanno ideato 7 percorsi di sviluppo delle capacita' motorie del bambino, suddivisi in aree tematiche: manualita', mobilita', equilibrio oppure aumento delle capacita' del gioco simbolico. Il tutto tenendo conto delle fasce d'eta' 0-2, 2-4, 4-6 anni.

''Il parco si estende su 2500 metri quadri - afferma Giorgio Buzzavo, amministratore delegato di Verde Sport - ed e' costato tra i 100 e i 120mila euro. Ora l'idea e' quella di aprire altri parchi in altre zone d'Italia, attraverso la creazione di una fondazione e cercando partnership pubblico-privato. Mentre con l'universita' abbiamo in mente di realizzare un progetto di ricerca sullo sviluppo motorio dei bambini''.

Primo Sport ha tre diversi accessi, in base all'area in cui si sceglie di giocare e ognuno di questi e' dotato di tabelloni colorati dove vengono descritti gli esercizi, ''un modo per imitare i grandi - aggiunge Buzzavo - che si allenano nei percorsi sportivi presenti all'interno dei parchi cittadini''.

Ai piu' grandi, mamme, papa' e nonni che accompagnano i piccoli sportivi viene distribuito un manuale d'uso dei giochi e per la sicurezza degli atleti in erba non c'e' da temere, su di loro veglia un sistema di videosorveglianza con telecamere che, tramite il bluetooth, dialogano direttamente con i telefonini.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni