Percorso:ANSA.it > Scienza e medicina > News

Aifa, 29 morti per la Ru486, 17 per Interruzione volontaria di gravidanza

Rasi, gli eventi avversi sono probabilmente superiori alla pratica chirurgica

21 ottobre, 18:39

La pillola abortiva Ru486

La pillola abortiva Ru486

ROMA  - I casi documentati di morte a causa della somministrazione della pillola abortiva Ru486 sono 29, ma solo 17 sono in relazione all'interruzione volontaria di gravidanza. Lo ha detto il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Guido Rasi, precisando inoltre che "probabilmente gli eventi avversi correlati alla Ru486 sono superiori alla pratica dell'aborto chirurgico". I casi di morte documentati, ha spiegato Rasi nel corso di un'audizione in commissione Sanità al Senato, "sono 29, ma 12 sono riconducibili ad un uso off-label del farmaco: si tratta cioé di un uso del farmaco per il quale non c'é indicazione; in questo caso, il mifepristone è stato utilizzato in sperimentazioni in funzione anti-cancro e 12 decessi sono stati legati alla malattia tumorale". Negli altri 17 casi, ha detto Rasi, "il farmaco è stato usato a scopo di interruzione di gravidanza, ma l'attribuzione al mifepristone dei decessi è risultata altamente improbabile ed alcune delle morti sarebbero attribuibili al secondo farmaco, ovvero alle prostaglandine". In altri termini, ha tenuto a precisare Rasi, "la mortalità, con una corretta applicazione di utilizzo del farmaco, ha un denominatore pressoché identico a quello dell'aborto chirurgico". Rasi ha quindi sottolineato che "l'aborto farmacologico è un aborto a tutti gli effetti, ma il fatto che sia indotto da un farmaco implica eventi avversi probabilmente anche superiori alla pratica chirurgica". Quindi, ha commentato, "penso che tale pratica sia piuttosto complessa, con un allungamento dei tempi di espletamento che non è un fattore positivo". Gli eventi avversi, ha affermato Rasi, sono soprattutto sanguinamento e dolori importanti e tali effetti "vanno aumentando geometricamente a partire dalla settima settimana di gestazione; da qui le limitazioni temporali d'uso decise". L'aborto chirurgico, ha concluso il direttore generale Aifa, "é comunque meno preferibile nelle età molto giovani".

 

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni