Percorso:ANSA.it > Politica > News

Salta proposta Grasso Ddl va in Aula

Oggi cerimonia a 70 anni dal rastrellamento del Ghetto: 1022 deportati, ne tornarono solo 16. Napolitano in sinagoga Roma

16 ottobre, 18:13
Shoah: Napolitano in sinagoga per commemorare deportazione
Shoah: Napolitano in sinagoga per commemorare deportazione
Salta proposta Grasso Ddl va in Aula

ROMA - Alla Sinagoga di Roma si ricorda oggi il rastrellamento del Ghetto compiuto dai nazisti 70 anni fa: 1022 vennero avviati verso i campi di sterminio, di questi 200 erano bambini, solo 16 tornarono dall'inferno. Nel Tempio Maggiore tra poco iniziera' il rito alla presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del sindaco di Roma Ignazio Marino e del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Salta la richiesta del presidente Grasso di approvare in sede deliberante il ddl sul negazionismo. La parola passa ora al presidente Grasso che dovra' fissare i lavori d'Aula. Hanno votato contro la deliberante i quattro senatori M5s e Buemi

M5S, no deliberante,meglio approfondire in Aula - Il M5S dice no alla sede deliberante per l'approvazione del reato di negazionismo. "Per noi è meglio andare in aula, per approfondire, senza l'assillo di rincorrere le ricorrenze" dice Maurizio Buccarella, componente della commissione Giustizia in Senato.

M5S,  colpo di mano di Grasso - "Colpo di mano sulla legge sul negazionismo: il presidente Grasso ha affidato alla commissione Giustizia il potere deliberante in merito alla legge in discussione. ciò ha fatto senza aver chiesto parere al nostro capogruppo ed in spregio al regolamento". Lo scrive su Facebook il senatore M5S Maurizio Buccarella. "Noi vogliamo - spiega - che decida il Parlamento, l'Aula del Senato in un dibattito pubblico su una materia delicatissima e piena di rischi anche alla luce del testo oggi redatto".

Penalisti, no a reato negazionismo  - No al reato di negazionismo; a chi nega la Shoah bisogna rispondere con le armi della cultura. Questa la posizione dell'Unione delle Camere penali, che parlano di "deriva simbolica del diritto penale" e evidenziano il "diffuso dissenso" di storici e giuristi. "Già vivificare una categoria di reati, come quelli di apologia, è operazione di retroguardia", lamenta l'Ucpi, ma "ancora più sbagliato" è inserire un reato di opinione. La tragedia della Shoah è così fortemente scolpita nella storia e nella coscienza collettiva del nostro Paese, da "non temere alcuno svilimento se una sparuta minoranza di persone la pone in dubbio o ne ridimensiona la portata. Anzi, proprio il rispetto che si deve al dramma della Shoah dovrebbe consigliare ai legislatori di evitare di trasformare il codice penale senza tener conto dei principi fondamentali del diritto moderno". Per contro, l'idea di arginare un'opinione - anche la più inaccettabile o infondata - con la sanzione penale è "in contrasto con uno dei capisaldi della nostra Carta Costituzionale, la quale all'art. 21 comma 1 non pone limiti di sorta alla libertà di manifestazione del pensiero". Ed il "giudizio su un accadimento storico non può definirsi se non come un'opinione, che dunque non può mai essere impedita e repressa dalla giustizia penale: spetterà alla comunità scientifica rintuzzarla e alla maturità dell'opinione pubblica democratica lasciare nell'isolamento chi la formula. A coloro che negano la Shoah bisogna rispondere con le armi della cultura, e, se si vuole , con la censura morale, ma non con il codice penale".

Pacifici, reato negazionismo medicina contro odio - La nuova legge che punisce il reato di negazionismo in corso di approvazione in Parlamento é "una medicina contro gli spacciatori di odio", secondo il presidente della Comunità ebraica di Roma Riccardo Pacifici. "L'Italia si allinea ad altri 14 Paesi" che hanno già normative simili, ha aggiunto davanti alla sinagoga della Capitale prima della cerimonia per i 70 anni dal rastrellamento nazista del Ghetto. La nuova legge "darà serenità agli ultimi sopravvissuti alla Shoah, che ieri alla notizia (dell'approvazione del testo in commissione, ndr) hanno pianto". "Questa norma non deve pero' sostituire la prevenzione e l'educazione sulla Shoah", ha aggiunto Pacifici, che ha ricordato l'azione di gruppi neonazisti ieri al mancato funerale di Erich Priebke. "Hanno anche il coraggio di mostrarsi a volto scoperto, e questo gli fa onore, ma non potranno più permettersi l'impunità", ha concluso.

Marino, memoria estirpi odio e violenza - "Oggi è la giornata della memoria, di quanto avvenne 70 anni fa e della ferita, del momento tragico della storia della nostra città. La comunità ebraica più antica d'Italia colpita con una violenza inaudita". Così il sindaco di Roma Ignazio Marino ha ricordato, in diretta su Agorà, l'anniversario del rastrellamento del ghetto di Roma avvenuto 70 anni fa. "Credo - ha aggiunto - che questa città debba ricordare quanto accaduto e quanto la violenza e l'odio dividano e quanto debbano essere evitati anche ai nostri tempi: il seme del dolore e della violenza esiste ancora e noi, con la memoria, dobbiamo estirparlo e così faremo questo fine settimana con 140 ragazzi delle scuole superiori di Roma che accompagnerò ad Auschwitz".

Marino, Roma si inginocchia davanti a ebrei - "La città di Roma si inginocchia davanti a voi e vi ringrazia". Così il sindaco di Roma Ignazio Marino alla comunità ebraica riunita in sinagoga. Marino si è rivolto a Lello Di Segni e Enzo Camerino, gli unici due deportati superstiti, "L'indifferenza colpevole di quei giorni è un'altra ferita inferta alla comunità ebraica".

Papa Francesco,ricordo tragedie,costruire futuro - "Il ricordo delle tragedie del passato divenga per tutti l'impegno ad aderire con tutta la nostra forza al futuro che Dio vuole per costruire per noi e con noi ". Lo scrive Papa Francesco nel messaggio agli ebrei di Roma. Il messaggio si conclude con uno "Shalom".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni