Percorso:ANSA.it > Politica > News

Difesa Formigoni: sabato non andra' da Pm

'Legale, disponibile altre date anche agosto. Rispondera' domande'

27 luglio, 14:01
Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni
Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni
Difesa Formigoni: sabato non andra' da Pm

"Roberto Formigoni si presenterà, ma non sabato, e risponderà alle domande". Lo ha detto oggi in Procura l'avvocato Salvatore Stivala, difensore del governatore della Lombardia indagato nell'inchiesta sul caso Maugeri. Il legale ha precisato che sabato il presidente della Regione non si presenterà ma che è disponibile anche ad agosto.

FORMIGONI, OGGI MI SONO OCCUPATO D'ALTRO - "No, questa mattina mi sono occupato del Governo, della regione Lombardia": Roberto Formigoni ha risposto così, al termine della riunione degli Stati generali del Patto per lo Sviluppo, a chi gli ha chiesto se ci siano stati contatti con la Procura di Milano per stabilire la data di comparizione davanti ai pm che lo hanno indagato per corruzione nell'inchiesta sulla fondazione Maugeri. "Io sono dotato di abbastanza energia, come ho dimostrato in questi 17 anni, e di molta voglia di lavorare, lavoro dalle 12 alle 14 ore al giorno anche il sabato e la domenica. Siccome vi riconfermo che sono tranquillissimo e sicuro di me, nulla mi scalfisce". Ha replicato così il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ai giornalisti che gli hanno chiesto se abbia ancora il tempo, l'autorevolezza e l'energia di dedicarsi ad amministrare, dopo essere stato indagato per corruzione. Visitando un mercatino agricolo sotto la sede della Giunta, Formigoni ha ribadito che non intende dimettersi perché "é inaccettabile consegnare le sorti di un governo a un avviso di garanzia". Duro è stato in particolare con le opposizioni di centrosinistra che gli chiedono un passo indietro, ma che a suo giudizio usano "due pesi e due misure" rispetto alle vicende giudiziarie che stanno coinvolgendo Vasco Errani e Nichi Vendola. "Sono farisei, ipocriti e gente senza coraggio che riceve solo ordini da Roma e li esegue - così ha parlato Formigoni dei partiti di minoranza -. L'ordine da Roma è di lasciare tranquilli Errani e Vendola, che comunque fanno bene a non dimettersi, e di attaccare Formigoni: che pena, che pena". Per questo, di fronte alle insistenze dei giornalisti, il governatore ha confermato: "Io sono presidente della Regione fino al 2015 e dovrete sopportarmi fino ad allora". Del resto Formigoni ha sostenuto di avere autorevolezza "totale, totale: i miei cittadini me la riconfermano ogni volta che vado in giro". "Non mi sembra" che la Lega Nord sia intenzionata a chiedere le elezioni anticipate in Regione Lombardia nel 2013. Lo ha detto il presidente Roberto Formigoni, interpellato dai giornalisti al termine degli Stati generali del Patto per lo Sviluppo. Formigoni ha anche confermato che domani ha in programma un incontro con il Segretario federale del Carroccio, Roberto Maroni. "Un incontro già programmato - ha spiegato -, per fare il punto sul governo della Regione e parlare di questioni nazionali", in particolare dei provvedimenti del Governo Monti sugli Enti locali.

 

PM, PER 3 YACHT CIRCA 4,5 MLN A FORMIGONI - Si aggira attorno ai 4 milioni e mezzo la cifra spesa per i tre yacht messi a disposizione di Roberto Formigoni e del suo entourage dal faccendiere Pierangelo Daccò. E' quanto si evince dall'invito a comparire notificato ieri con contestuale informazione di garanzia al Governatore della Lombardia 'ufficialmente' indagato per corruzione, con l'aggravante della transnazionalità, nell'inchiesta della Procura di Milano sul caso Maugeri. Rispetto all'informativa della pg che parlava di circa 9 milioni di euro ricevuti da Formigoni sotto forma di benefit di lusso, i pm Laura Pedio, Antonio Pastore e Gaetano Ruta, da quanto si è saputo, hanno ritoccato i conti con un leggero ribasso, calcolando per 'difetto' il presunto prezzo della corruzione in quasi 7,8 milioni di euro. Il costo delle tre barche usate da Formigoni tra il 2007 e il 2011, è di circa 4,5 milioni. Si tratta della spesa più alta contestata e che rispetto ai conteggi della pg è invece aumentata di 800 mila euro. Riguardo al prestito di un milione e 100 mila euro fatto da Formigoni all'amico Alberto Perego per l'acquisto della villa in Sardegna, investigatori e inquirenti stanno effettuando accertamenti bancari anche sui conti del Presidente della Regione. Riguardo all'acquisto della villa in Sardegna, comprata da Perego (amico e coinquilino di Formigoni assieme ad altri 'Memores Domini'), nell'informativa della pg si parlava di uno "sconto" sulla compravendita di circa 4 milioni di euro. Nell'invito a comparire, invece, lo "sconto" sulla casa, pagata 3 milioni da Perego (con un prestito di 1,1 milioni da parte del Governatore) scende a circa 1,3 milioni di euro, perché gli inquirenti hanno preso come riferimento la valutazione di mercato più bassa fatta da alcuni periti su quell'immobile, ossia 4,3 milioni. Nell'atto dei magistrati c'é poi l'elenco delle altre "utilità" che avrebbe ricevuto il Presidente lombardo, accompagnate dalle cifre spese da Daccò: 600 mila euro versati per la campagna elettorale del 2010 (i pm, in un primo tempo, avevano contestato quei soldi come finanziamento illecito ai partiti, ma ora sono stati 'assorbiti' nella corruzione); 500 mila euro per cene, eventi e incontri in locali 'a cinque stelle'; 800 mila euro circa per le vacanze ai Caraibi, tra soggiorni e viaggi aerei; circa 70 mila euro per i meeting di Comunione e Liberazione. Nell'invito a comparire, infine, le spesa maggiore, da 4,5 milioni di euro, fa riferimento ai tre yacht, già citati in alcuni verbali dell'inchiesta: 'Ad Maiora', 'Ojala' e 'Cinghingaia'

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni