Percorso:ANSA.it > Politica > News

Riforme: vertice al Colle Napolitano: fare presto

Pressing capo stato: 'Servono al Paese. Focus su taglio parlamentari

13 maggio, 18:24
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente del Consiglio Mario Monti
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente del Consiglio Mario Monti
Riforme: vertice al Colle Napolitano: fare presto

di Teodoro Fulgione

Riforme. Dalla legge elettorale alla riduzione del numero di parlamentari, fino alla forma di democrazia parlamentare. In questi mesi, segnati dalla crisi, Giorgio Napolitano spesso è tornato a chiedere interventi per modernizzare lo Stato: riforme, appunto, per portare l'Italia fuori dal pantano economico. E di riforme ha parlato al Quirinale con Mario Monti per fare il punto. Il Capo dello Stato ha accolto il premier. Ha voluto conoscere la tempistica dei lavori in Parlamento, opere di 'architettura istituzionale' rese ancor più necessarie dalla crescente ondata di anti-politica a cui va data una risposta. Non a caso, all'incontro, erano presenti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, ed il ministro per la Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi. Proprio quest'ultimo è titolare della delega alle riforme ed incaricato dall'esecutivo per seguire in commissione Affari costituzionali al Senato l'iter del testo unificato di riforma costituzionale. Un provvedimento al quale il Colle e lo stesso governo guardano con particolare attenzione e che, con le competenze che gli sono proprie, sostengono. Deve essere, infatti, il Parlamento a realizzare il percorso di riforme. Cosa a cui Palazzo Chigi e Quirinale sono più che attenti. Il Colle osserva, spesso invita ad impegnarsi, ma certo non entra nel merito di questioni che restano di prerogativa parlamentare. Le 'moral suasion' di Napolitano sono volte a scuotere, a spingere all'azione. Pari modo l'esecutivo vigila più da vicino ma non può e non desidera ergersi ad arbitro del contendere tra i partiti. Insomma, Napolitano e Monti convergono sulla necessità di riforme istituzionali (spesso il presidente le ha auspicate nei discorsi pubblici, nelle visite private, negli interventi a convegni). E sono interessati al loro buon esito. Ma il Parlamento non può restare immobile, deve agire rapidamente. Durante l'incontro al Quirinale, allargato anche ai tecnici per meglio comprendere anche i dettagli delle proposte finora solo sul tavolo, il capo dello Stato si è mostrato interessatissimo su tutti gli aspetti: ha voluto sapere - viene riferito - soprattutto a che punto è il lavoro della commissione presieduta dal senatore Vizzini. I punti delicati sono numerosi. C'é la questione della riduzione del numero dei parlamentari sulla quale tutti i partiti sembrano convergere da un punto di vista teorico anche se le proposte devono ancora essere concretizzate. Napolitano avrebbe poi chiesto informazioni anche sull'evoluzione del dibattito sulla legge elettorale, stravolto dall'ultima tornate elettorale alle amministrative. Monti ha illustrato le proposte in campo avanzate dai partiti, spiegando che sono al lavoro. Ma sono i tempi delle riforme a rappresentare la maggiore preoccupazione ed il cruccio del Capo dello Stato. Il percorso di riforme è lungo e complesso. E proprio per questo va iniziato rapidamente

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni