Percorso:ANSA.it > Politica > News

Berlusconi all'Ecampus: belle laureate non come la Bindi

Della laurea di Di Pietro? Nessuno sa niente al suo paese. Ex pm: lo querelo

21 luglio, 18:06

MILANO - Un ateneo in cui si laureano ragazze belle e preparate e che non assomigliano a Rosy Bindi: lo ha detto, stando a quanto riferiscono alcuni studenti, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in visita all'universita' telematica Ecampus di Novedrate (Como). Intrattenutosi per oltre un'ora nella sede dell'ateneo lariano, il premier ha parlato a braccio per una ventina di minuti davanti agli studenti universitari spaziando dalla politica in generale, senza dimenticare uscite ironiche nei confronti di due esponenti dell'opposizione come Rosy Bindi e il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. Spesso, avrebbe affermato Berlusconi secondo la testimonianza di alcuni partecipanti all'incontro, viene detto che le persone che il presidente del Consiglio nomina sono tutte carine, veline e senza cervello. Ma, avrebbe aggiunto Berlusconi presentando una bella ragazza, ci sono giovani che si laureano con il massimo dei voti e non assomigliano a Rosy Bindi.

Davanti alla platea radunata nell'auditorium di Ecampus - all'incontro hanno partecipato in videoconferenza anche studenti della sede umbra dell'ateneo, di quella di Messina e di Roma - il primo ministro ha poi tracciato un parallelo tra il suo excursus universitario e quello del leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro. Quando studiavo per prepararmi agli esami - avrebbe sostenuto Berlusconi parlando del suo impegno all'universita' - lo sapeva tutto il condominio in cui abitavo e, per questo, faceva silenzio per permettermi di prepararmi bene e poi, superato l'esame, facevo festa. Quanto a Di Pietro, avrebbe ancora sottolineato Berlusconi, secondo i partecipanti all'incontro, appare difficile capire perche' nel suo paese nessuno sapesse niente della sua laurea. Una battuta che il leader dell'Idv non ha gradito annunciando querela e sfidando il premier a presentarsi in tribunale. Accolto, intorno a mezzogiorno, da una piccola folla di cittadini e di giornalisti, cui Berlusconi non ha rilasciato dichiarazioni, il premier ha colto l'occasione per un aperitivo con il presidente della fondazione Ecampus, Francesco Polidori, e i vertici dell'ateneo. Nel corso del suo intervento, il presidente del Consiglio ha anche parlato dell'universita' del pensiero liberale che sta preparando a Villa Gernetto, a Lesmo, e, riferendosi all'attuale momento politico, si e' limitato ad osservare che all'interno della maggioranza di governo ''ci sono solo piccole incomprensioni''.

A quanto detto dal premier replica la stessa Rosy Bindi: ''Faccio i miei complimenti alle studentesse per il conseguimento della laurea. Su quello che ha detto il Presidente del Consiglio mi limito con tristezza a prendere atto che tra i tanti segnali della fine dell'impero c'e' anche questa ormai logora ripetitivita' delle sue volgarita'''.

''Persino la pazienza ha un limite ma, evidentemente, non il cattivo gusto del Presidente del Consiglio che anche oggi continua a riproporre un repertorio finto-maschilista davvero di infimo livello''. Lo dice il coordinatore dela segreteria del Pd Maurizio Migliavacca che esprime il biasimo del partito per le battute del premier su Rosy Bindi. Sottolinea Migliavacca: ''Rosy Bindi non ha certo bisogno di essere difesa da battute che offendono solo chi le fa. Pero' spiace dover constatare come Berlusconi non perda occasione per lasciarsi andare a giudizi di cattivo gusto anziche' impegnare il proprio tempo a occuparsi di problemi urgenti e drammatici che investono il nostro Paese''.

''La volgarita' e la rozzezza del premier non si fermano. A Rosy Bindi va la mia piena e totale solidarieta', come donna e come cittadina di questo Paese che non ne puo' piu' di questo uomo triste, decadente e insulso. Possibile che non ci sia nessuna donna all'interno del Pdl che non si scandilizzi e che non intervenga per dire basta a questo esercizio senza fine del premier piu' maschilista della storia della nostra repubblica?''. E' quanto afferma Manuela Palermi, dell'ufficio politico del PdCI - Federazione della sinistra.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni