Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Nuovo round a Ginevra sul nucleare

Khamenei, Israele cane rabbioso, sparirà

20 novembre, 17:36
Ali Khamenei
Ali Khamenei
Nuovo round a Ginevra sul nucleare

La prima plenaria del nuovo round di colloqui a Ginevra sul programma nucleare iraniano è in programma in serata. Una sessione plenaria dei rappresentanti delle potenze del 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Regno Unito e Germania) e dell'Iran si svolgerà al Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra e sara' seguita da incontri bilaterali, ha annunciato il portavoce dell'Alto rappresentante dell'Ue, Catherine Ashton, coordinatrice del P5+1.

Per la terza volta in meno di due mesi, le grandi potenze e l'Iran si riuniscono da oggi a Ginevra per un nuovo round di trattative sul controverso programma nucleare iraniano. Protagonisti, il ministro degli Esteri e capo negoziatore iraniano Javad Zarif e l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera Catherine Ashton, che coordina le potenze del P5+1 (Usa, Russia, Gran Bretagna, Francia, Cina e Germania). Dopo una riunione a livello dei negoziatori del P5+1 stamane, Catherine Ashton dovrebbe incontrare in bilaterale il ministro Zarif. Il nuovo round di trattative, che dovrebbe proseguire fino a venerdi', era stato annunciato nelle prime ore del 10 novembre scorso al termine di oltre 48 ore di intensi colloqui a livello ministeriale. Le potenze mondiali mirano ad un accordo preliminare che, in cambio di un alleggerimento delle sanzioni contro l'Iran, preveda misure a garanzia della natura non militare del programma atomico iraniano.

Khamenei, Iran non cederà nemmeno virgola -
La guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, ha sottolineato che l'Iran non cederà nemmeno "una virgola" dei propri diritti nucleari, che devono essere riconosciuti. ''Io insisto sulla stabilizzazione dei diritti iraniani compresi quelli nucleari'', ha detto Khamenei parlando a decine di migliai di capi Basiji che scandivano lo slogan ''l'energia nucleare e' il nostro diritto inalienabile''. ''Insisto: non arretreremo nemmeno di una virgola dai nostri diritti'', ha aggiunto il leader. Khamenei e' tornato a difendere la squadra negoziale di Teheran dalle critiche interne di eccessiva arrendevolezza, ma ha sottolineato che i negoziatori hanno delle ''linee rosse'' che devono essere rispettate. Come gia' fatto in un precedente discorso, che mise la sordina alle critiche dei conservatori nei confronti del team negoziale guidato dal ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, il leader ha detto: ''insisto nel sostenere il governo e tutti i responsabili coinvolti'' nelle trattative, dato che questo ''e' il nostro dovere e la nostra responsabilita'''. Dopo aver sottolineato la necessita' di fissare i diritti iraniani all'energia nucleare senza cedere ''di una virgola'', Khamenei ha detto che ''noi non interveniamo nei dettagli di questi colloqui'', ma ''ci sono linee rosse, ci sono limiti'' che ''devono essere osservati'': i negoziatori ''hanno ricevuto istruzioni per rispettare questi limiti'', ha insistito la Guida suprema, senza precisare. Khamenei ha negato poi che l'Iran sia una minaccia per il mondo e ha sostenuto che questa accusa viene mossa "dai nemici della nazione" iraniana, "specialmente dal cane rabbioso della regione", il "regime sionista" (Israele, ndr) che parla "dalla sua bocca malevola e sporca".

Londra, differenze sottili, accordo possibile
- Le divergenze che rimangono con l'Iran in merito ad un accordo sul suo programma nucleare sono "sottili", l'accordo "puo' essere raggiunto". Lo sostiene il ministro degli Esteri britannico William Hague.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni