Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Nigeria: attacco islamici contro scuola, almeno 42 morti

I sopravvissuti hanno raccontato che alcuni studenti sono stati bruciati vivi

06 luglio, 22:29
Polizia nigeriana in una foto di archivio
Polizia nigeriana in una foto di archivio
Nigeria: attacco islamici contro scuola, almeno 42 morti

ROMA - E' salito a 42 il bilancio dei morti dell'attacco degli islamici ad una scuola oggi a Potiskum nel nord-est della Nigeria. Lo riferiscono fonti mediche.

In base alle prime informazioni, l'attacco è avvenuto all'alba in un collegio nella città di Mamudo, nel nordest della Nigeria. I morti sono studenti e insegnanti.

I sopravvissuti all'attacco, ricoverati con ferite da arma da fuoco e diverse ustioni, hanno raccontato che alcuni studenti sono stati bruciati vivi, riferisce Skynews. Il padre di due delle vittime ha detto che alle scuole non è stata fornita protezione, nonostante il dispiegamento di migliaia di soldati da quando il governo ha dichiarato lo stato di emergenza a metà maggio in tre stati del nordest.

Dal 2010 a oggi, un numero imprecisato di studenti sono rimasti uccisi e dozzine di scuole sono state bruciate, nelle violenze degli estremisti.

SCONTRI CRISTIANI-MUSULMANI, BILANCIO 20 MORTI - Almeno 20 contadini cristiani nigeriani dell'etnia Tiv sono rimasti uccisi in un attacco contro il loro villaggio da parte di pastori Fulani armati - in maggioranza musulmani -, secondo quanto riportano oggi i media nigeriani. L'attacco si è verificato ieri mattina nel paesino di Iyordye nel distretto di Guma nel centro del Paese. "Diverse abitazioni sono state date alle fiamme - ha affermato il portavoce della polizia dello Stato, Daniel Ezeala -. Abbiamo dispiegato delle forze di sicurezza nella zona per restaurare l'ordine". I conflitti tra allevatori nomadi e agricoltori stanziali sono frequenti in questa regione della Nigeria che divide il nord a maggioranza musulmano dal sud cristiano e animista. Gli scontri sono generalmente provocati da rivalità legate al controllo della terra e del bestiame. Il 27 giugno scorso almeno 48 persone sono rimaste uccise in analoghi scontri, secondo un bilancio delle forze armate, nello Stato del Plateau. In quella occasione tre villaggi furono incendiati.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni