Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Tsipras, il tribuno anti-memorandum

Rappresenta la classe operaia ma viene dalla media borghesia

16 giugno, 12:50
Alexis Tsipras
Alexis Tsipras
Tsipras, il tribuno anti-memorandum

ATENE - Nonostante in campagna elettorale si presenti come un uomo del popolo e un rappresentante della classe operaia, Alexis Tsipras, leader del partito Syriza (sinistra radicale) che è il principale avversario di Antonis Samaras (Nea Dimocratia, centro-destra), conosce meglio una vita fatta più di comfort e molto meno il duro lavoro in fabbrica. Per di più, i suoi critici lo accusano di non avere esperienza e di non possedere la minima idea di come si guidi un partito - figuriamoci un Paese in acque agitate come la Grecia - e poche idee a parte quella di volersi opporre alle misure di austerità chieste ad Atene dai creditori internazionali che stanno portando alla fame lavoratori e pensionati. Tsipras, ingegnere civile, 38 anni (é nato ad Atene il 28 luglio 1974, quattro giorni dopo la caduta del regime dei colonnelli), proviene da una famiglia della media borghesia e, mentre studiava, ha cominciato a fare politica nel movimento studentesco negli anni '90, sino a diventare il leader della Gioventu' comunista. Nel 2011 cercò di partecipare alle proteste anti-globalizzazione svoltesi a Genova contro il G8 ma venne bloccato dalla polizia italiana. E' stato però nel 2006 che si è fatto notare sulla scena politica quando ha corso per la carica di sindaco di Atene, piazzandosi al terzo posto. Quattro anni fa gli venne offerta su un piatto d'oro la presidenza di Syriza (quando era ancora una Coalizione delle Sinistre, oggi è un partito) e da allora è riuscito a trasformare un oscuro gruppo in una delle due maggiori formazioni politiche del Paese, proiettandolo al secondo posto nelle elezioni del 6 maggio scorso in cui ha conquistato il 16,78% delle preferenze e 52 seggi in Parlamento.

Nelle elezioni del 2009 aveva ottenuto il 4,60% dei voti e 13 deputati, ma il risultato uscito dalle urne il 6 maggio è andato ben oltre le previsioni che lo volevano assestato attorno al 9%. Una vittoria, a parere di molti, dovuta al voti di tantissimi greci arrabbiati ed esasperati dalle pesanti misure d'austerità imposte dal governo di Atene per ottenere gli aiuti economici della troika (Ue, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea). Troika che ora è in attesa di vedere - se domani Syriza vincerà le elezioni - cosa farà Tsipras, il quale ha più volte ripetuto in campagna elettorale di volere la permanenza della Grecia nell'Ue e nell'eurozona ma di voler pure annullare gli oneri derivanti dai due Memorandum e i tagli imposti dal governo su stipendi e pensioni. Un programma che certamente fa presa sulle masse - anche se negli ultimi giorni Tsipras ha abbassato i toni affermando di voler "rinegoziare" e non cestinare il Memorandum - ma che, secondo i critici, dimostra l'inesperienza politica del leader di Syriza in quanto è contraddittorio e irrealizzabile pena la sospensione degli aiuti della troika e l'uscita della Grecia dall'euro in direzione di un catastrofico ritorno alla dracma. Gli analisti comunque avvertono che Tsipras dovrà guardarsi dalla valanga di ex sindacalisti di stampo socialista, transfughi dal Pasok, che si stanno riversando in Syriza ed il cui unico intento è quello di bloccare le riforme e proteggere i propri interessi di casta.

"Tutti coloro che vogliono che le cose restino come prima, stanno andando da Tsipras", ha ammesso un ex funzionario del governo. Ma la gente che ora sta saltando sul treno di Syriza, dicono sempre gli osservatori, potrebbero facilmente rimanere delusi ed abbandonarlo se lui non farà ciò che loro chiedono. "Se Tsipras domani vince - prevede un analista - il suo mandato sarà quello di rinegoziare il Memorandum e di tenere la Grecia nell'euro. A quel punto capirà il problema e la sua immagine crollerà. L'opinione pubblica non ama Tsipras, è che odia gli altri".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni