Percorso:ANSA.it > Mondo > News

INTERVISTA/Vassilika, rubati pezzi unici

Direttrice museo Torino, valore inestimabile, li ritroveremo

14 febbraio, 10:55
Rubati oggetti
Rubati oggetti
INTERVISTA/Vassilika, rubati pezzi unici

Scomparsi reperti di inestimabile valore dal Museo Egizio del Cairo, trafugati nei giorni della violenza scoppiata durante la rivolta che ha indotto Hosni Mubarak a lasciare il potere: otto oggetti, di piccole dimensioni, tra cui una statuetta lignea ricoperta in oro del faraone Tutankhamon, portato in spalla da una divinità, e una statuetta della regina Nefertiti che presenta offerte.

"Quelle trafugate al Cairo sono opere uniche e inestimabili. Nella comunità scientifica c'é grande preoccupazione, ma siamo sicuri che le ritroveremo. Non é possibile che quei reperti finiscano sul mercato". Così, in un'intervista con l'ANSA, la direttrice del Museo Egizio di Torino, Eleni Vassilika, commenta il furto dei reperti nel museo del Cairo. "Nessun privato che avesse i soldi necessari ad acquistare queste opere si azzarderebbe a comprarle - afferma Vassilika - Sarebbe troppo rischioso. Quelli che hanno rubato i reperti sono solo opportunisti. Hanno sfruttato la situazione di disordine, non sono professionisti. La comunità internazionale è comunque pronta a gestire questa situazione. Noi egittologi siamo in contatto costante sui blog, su Twitter e ogni altro mezzo. Veniamo immediatamente a conoscenza di ogni reperto archeologico che appare o scompare. Ripeto, non possono farla franca".

La studiosa ha quindi spiegato che sono state trafugate due statue in legno placcato oro di Tutankhamon. "Sono reperti unici al mondo. Nel museo del Cairo ci sono tutti gli oggetti rinvenuti nella tomba di Tutankhamon, e nessun altro museo al mondo può vantare una collezione di tale valore". La scoperta della tomba del sovrano della XVIII dinastia, che salì al trono all'età di 9 anni e morì a soli 18-20 anni, avvenne il 4 novembre 1922 ed è una delle poche sepolture pervenutaci quasi intatta, l'unica di un re. All'interno furono trovati circa 6000 pezzi di inestimabile valore. Sono stati rubati anche reperti del periodo del faraone ribelle Akhenaton, padre di Tutankhamon, che regnò intorno al 1350 a.C., e abbandonò il culto tradizionale degli dei per dedicarsi al culto del disco solare Aten, spostando la capitale ad Amarnah, 250 chilometri al sud del Cairo. Mancano all'appello la testa in arenaria di una principessa e una statua in calcare dello stesso faraone con un tavolo delle offerte.

Manca anche una statua della moglie di Akhenaton, Nefertiti, che fa offerte. Alla bella regina è dedicato uno dei reperti più famosi dell'antico Egitto, il busto conservato al museo di Berlino. Trafugate, inoltre, una statuetta in pietra di uno scriba di Amarnah, 11 figure funerarie in legno e uno scarabeo del cuore appartenente al funzionario della di XVIII dinastia Yuya, che in quella fase storica, veniva posto come amuleto sul petto della mummia dopo la cerimonia dell'apertura della bocca. "Sono quasi tutti reperti importantissimi - aggiunge Vassilika - Qualsiasi bambino che ha studiato l'Egitto li conosce. Io sono fiduciosa per il futuro, perché gli egiziani sono fieri del loro patrimonio archeologico, sanno che quella è la loro grande ricchezza e farebbero qualsiasi cosa per evitare che una nuova razzia possa ripetersi. I militari, che ora hanno il potere, devono difendere questo patrimonio. Tutti noi egittologi siamo a disposizione, siamo pronti a fare tutto quello che è in nostro potere".

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni