Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Papa, no a pronostici e previsioni. Futuro nelle mani di Dio

Benedetto XVI esorta per il 2010 a non affidarsi a improbabili segnali, anche in campo economico

03 gennaio, 19:42

di Elisa Pinna

CITTA' DEL VATICANO - Papa Benedetto XVI ha esortato a non affidare le speranze umane agli "improbabili pronostici" di maghi, astrologi, cartomanti e quanti altri. Ma anche le "pur importanti" previsioni economiche, ha avvertito, non possono costituire, la bussola di fronte ai tanti problemi attuali. E' solo in Dio, ha spiegato nel suo primo Angelus domenicale del nuovo anno, che l'umanità può riporre la speranza di un futuro migliore. Le parole del Papa hanno trovato immediato ascolto nel ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, che in un commento al Tg1, ha osservato come il futuro degli uomini non possa essere scritto in un oroscopo o in un software. E' superstizione - ha detto senza mezzi termini il ministro che nel passato si è più volte pronunciato contro le previsioni degli economisti - voler prevedere il futuro delle cose umane, della politica, dell'economia, perché questo dipende dall'uomo. Volerlo sapere a prescindere dall'uomo è arroganza, l'arroganza di una conoscenza che si crede illimitata ma che illimitata non è".

Stamani, nell'Angelus, il Papa ha rimarcato che "i problemi non mancano, nella Chiesa e nel mondo, come pure nella vita quotidiana delle famiglie". "Ma, grazie a Dio - ha esclamato - la nostra speranza non fa conto su improbabili pronostici e nemmeno sulle previsioni economiche, pur importanti". "La nostra speranza - ha sentenziato - è in Dio, non nel senso di una generica religiosità, o di un fatalismo ammantato di fede". "Noi - ha proseguito - confidiamo nel Dio che in Gesù Cristo ha rivelato in modo compiuto e definitivo la sua volontà di stare con l'uomo, di condividere la sua storia, per guidarci tutti al suo Regno di amore e di vita". "E questa grande speranza anima e talvolta corregge le nostre speranze umane", ha concluso.

Intanto il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, confermando indiscrezioni di stampa, ha riferito stamane che nei giorni scorsi il segretario personale di Ratzinger, mons. Georg Gaenswein, si è recato a visitare a Subiaco Susanna Maiolo, la ragazza psicolabile che, durante la messa natalizia a San Pietro, aveva scavalcato le transenne e buttato per terra il Papa. Secondo le ricostruzioni di stampa, Don Georg ha portato gli auguri del Pontefice, donato un rosario alla giovane, e riferito del "perdono" del Papa, il quale sarebbe convinto delle buone intenzioni della ragazza. Padre Lombardi si è limitato a parlare di "interessamento" di Benedetto XVI ed ha precisato comunque che, per quanto riguarda l'iter avviato dalla magistratura vaticana, "esso seguirà il suo corso fino al suo espletamento".

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni