Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Strage in Pakistan, aumenta la rabbia

Continua a crescere il conto delle vittime dell'attacco suicida nel campo di pallavolo, 95 morti

02 gennaio, 20:05
Pakistan
Pakistan
Strage in Pakistan, aumenta la rabbia

NEW DELHI - Rabbia, dolore e proteste ai funerali di molte delle 95 vittime dell'attentato suicida compiuto con un Suv, riempito con 250 chili d'esplosivo e fatto saltare in aria ieri in un campetto di pallavolo nella parte nord occidentale del Pakistan, ai confini con l'Afghanistan. I riti funebri, celebrati tra le polemiche anti-governative per i ritardi nei soccorsi e per le carenze nelle misure di sicurezza, si sono svolti mentre i pochi soccorritori continuavano a scavare fra le macerie, cercando di liberare persone intrappolate o di estrarre corpi dilaniati.

L'esplosione ha devastato più di 20 abitazioni e negozi che circondavano il piccolo campo sportivo: un centinaio di persone hanno trascorso la notte all'addiaccio, senza una tenda né un aiuto. A margine dei funerali tenuti a Lakki Marwat e a Shah Hasan Khan, i sopravvissuti e le famiglie delle vittime si sono scagliati verbalmente per tutta la giornata contro il governo, accusato di non averli saputi proteggere e, dopo l'attentato, di averli letteralmente abbandonati. Nessun aiuto, nessun sostegno, gli unici aiuti in cibo, coperte e ricoveri sono arrivati dalla solidarietà della gente. Il governo della Provincia Frontaliera di Nord Ovest, sotto la cui giusdizione rientra Lakki Marwat, ha stanziato circa 2.500 euro per i familiari di ogni morto e 850 euro per ogni ferito.

Secondo le prime indagini, l'autobomba esplosa in mezzo alle decine di tifosi che assistevano alla partita di pallavolo tra ragazzi di due villaggi era un fuoristrada imbottito con oltre 250 chilogrammi di esplosivo ad alto potenziale. Proprio mentre il conducente kamikaze si faceva saltare in aria, in una moschea nei pressi del campetto si stava tenendo una riunione della jirga (il consiglio degli anziani), vicina alle posizioni del governo in chiave antitalebana. La moschea è stata parzialmente distrutta e ci sono stati diversi feriti. Gli anziani delle tribù della zona che si erano riuniti nella jirga hanno confermato alla televisione che già nelle scorse settimane erano stati minacciati dai talebani del Nord Waziristan, distretto non lontano dal luogo dell'attentato. In diverse aree del nord-ovest del Pakistan ai confini con l'Afganistan, infatti, diversi villaggi hanno voltato le spalle ai talebani e si sono schierati con il governo, formando milizie anti-talebane che combattono per conto dei militari di Islamabad. Una presa di posizione che ha scatenato sanguinose ritorsioni da parte degli integralisti islamici. Quello di ieri è stato il secondo attentato più grave degli ultimi mesi in Pakistan contro civili, dopo quello del mercato di Peshawar che a fine ottobre fece oltre 120 vittime. Contro il massacro di ieri c'é stata la condanna del governo pachistano e del suo presidente , oltre che dei governi di mezzo mondo, Stati Uniti e Europa in testa. Hillary Clinton, nel "condannare fermamente" l'attacco, ha assicurato che il suo paese "continuerà ad appoggiare il popolo pachistano per garantirgli un futuro senza violenza né intimidazioni e sosterrà gli sforzi per combattere l'estremismo violento e rafforzare la democrazia". Ma gli attentati contro i civili stanno minando la credibilità del governo e il sostegno al suo progetto di guerra ai talebani, fortemente voluto dagli Usa.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni