Percorso:ANSA.it > Economia > News

Statali: dal 2006 al 2011 persi 230 mila posti

Secondo dati diffusi dall'Aran flessione di oltre il 6%

09 aprile, 13:58

La spesa per le retribuzioni dei dipendenti pubblici nel 2011 è stata di 170 miliardi in calo dell'1,6% sul 2010. E' il primo calo - sottolinea l'Aran - dopo 31 anni di crescita ininterrotta. Nel 2012 le anticipazioni evidenziano un ulteriore calo della spesa del 2,3% a 165,36 miliardi. La spesa è prevista in calo anche per il 2013.

Il calo della spesa complessiva sostenuto dalla Pubblica amministrazione per pagare le retribuzioni e' stato possibile grazie alle misure di contenimento varate negli ultimi anni, in particolare il blocco dei contratti e i vincoli al turnover che stabiliscono che si possa assumere nel limite del 20% del personale uscito e della spesa per questo personale. "Il nostro compito - ha detto il presidente dell'Aran, Sergio Gasparrini - è stato svolto. Il dimagrimento c'é stato e un ulteriore parte ci sarà nel 2013. Ora dobbiamo guardare alla qualità della spesa". La spesa nel complesso nel 2011 era pari a 170 miliardi, l'11% del Pil e un ulteriore calo del 2,3% è stimato per il 2012. Le retribuzioni di fatto nel 2011 sono diminuite dello 0,8% per l'insieme del pubblico impiego e le prime anticipazioni sui dati 2012 confermano questo andamento.

I dipendenti pubblici sono diminuiti dal 2006 al 2011 di oltre 230 mila unità passando da 3 milioni 627 mila a 3 milioni 396 mila. Lo fa sapere l'Aran in una conferenza stampa di presentazione del rapporto sulle retribuzioni dei pubblici dipendenti spiegando che il calo è dovuto al blocco del turnover. Nei cinque anni considerati gli occupati della Pubblica amministrazione sono diminuiti di oltre il 6% e un ulteriore calo di circa un punto è atteso per il 2012.

Le retribuzioni dei dipendenti pubblici sono diminuite nel 2011 dello 0,8% rispetto al 2010. Lo fa sapere l'Aran spiegando che le prime anticipazioni sui dati 2012 tendono a confermare questo quadro. Il presidente dell'Aran, Sergio Gasparrini, ha sottolineato che il blocco delle retribuzioni "ha funzionato" e che gli aggregati di finanza pubblica hanno potuto beneficiare di una dinamica negativa.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni