Percorso:ANSA.it > Economia > News

Famiglie in difficoltà, crisi intacca spesa

Adusbef: capacità di spesa molto bassa per i nuclei italiani

10 marzo, 14:56
Famiglie in difficoltà, crisi intacca spesa
Famiglie in difficoltà, crisi intacca spesa
Famiglie in difficoltà, crisi intacca spesa

ROMA  - Le famiglie italiane sono in difficoltà. La loro capacità di spesa non solo risulta inferiore del 5,9% rispetto ai Paesi di Eurolandia, ma é fortemente più bassa di quella dei nuclei familiari tedeschi e francesi, rispettivamente del 18,8% e dell'11,9%. A misurare la complessità del vivere quotidiano nella crisi è una rielaborazione fatta dall'associazione dei consumatori Adusbef dei dati dell'Eurostat relativi al 2011. Il "termometro" utilizzato è il parametro Aic, cioé il consumo individuale effettivo pro capite.

L'Aic, che è inserito tra gli indicatori raccomandati nel rapporto Stiglitz-Sen-Fit, riesce a calcolare i beni e i servizi realmente consumati dagli individui ed è considerato uno strumento affidabile per equiparare spese tra i diversi Paesi. La fotografia scattata vede, rispetto agli italiani, una maggiore capacità di spesa delle famiglie lussemburghesi (+38,6%) seguite da quelle tedesche (18,8%), dalle austriache (+17,8%) e dalle britanniche (+16,8%). Una migliore capacità di spesa rispetto all'Italia - calcola l'Adusbef rielaborando i dati di Eurostat - viene espressa anche dalla Svezia, dalla Danimarca, dalla Francia (+11,9%) e quindi dalla Finlandia e dal Belgio. L'aumento è sempre a due cifre. Ma l'Italia risulta con una valutazione peggiore sulla capacità di spesa individuale anche alla media di Eurolandia (-5,9%) mentre se si considerano tutti i 27 Paesi europei risulta migliore per l'1%. L'Adusbef spiega le ragioni. "La crisi sistemica, generata da avidità banchieri e ricorso ai derivati - afferma l'associazione dei consumatori - è più acuta in Italia, per la mancanza di concorrenza nei settori strategici, gas, energia, trasporti, banche, assicurazioni, dominati da monopolisti ed oligopolisti di settore che impongono, con la complicità di Autorità poco indipendenti, prezzi e tariffe tra le più elevate d'Europa. Per superare la crisi, il Governo deve adottare politiche economiche in grado di rompere cartelli e monopoli, bloccare per 1 anno gli aumenti, restituire alle famiglie la capacità di spesa che possa rilanciare i consumi". C'é anche chi sta peggio degli italiani. 7 punti percentuali al di sotto dell'italia sono gli spagnoli, di 10 punti la Gracia, di circa il 20% i portoghesi. Nella tabella vengono riportati anche i dati dai paesi extraeuropei. I cittadini più floridi, in questo caso, sono quelli norvegesi (+33,7% di capacità di spesa rispetto agli italiani) seguiti dagli svizzeri (+28,7%) mentre appaiono ancora lontani dal "Belpaese" i paesi della penisola balcanica e la turchia con una capacità di spesa dei loro cittadini più bassa di quella italiana in una forchetta compresa tra -40 e -65%.

PER 8% FAMIGLIE ITALIANE 'SINTOMI' SOVRA-INDEBITAMENTO - L'8,2% delle famiglie italiane presenta almeno uno tra i 'sintomi' che indicano il sovra-indebitamento. Lo rileva un occasional paper di due economisti della Banca d'Italia. L'analisi basata su dati 2010 prende in considerazione 5 sintomi: dal peso delle rate per i pagamenti, agli arretrati, al numero degli indebitamenti. Anche se le famiglie che effettivamente non riescono più a rispettare gli impegni di debito sono solo lo 0,6%, come risulta dall'ultimo Rapporto sulla stabilità finanziaria.
 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni