Percorso:ANSA.it > Regioni > Piemonte > News

Fiat-Chrysler: Marchionne-Fiom Duello su investimenti

Landini: 'Agnelli non investono qui'. Il manager: 'Investiti miliardi in Italia'

14 gennaio, 16:41
Marchionne e Landini in due foto di archivio
Marchionne e Landini in due foto di archivio
Fiat-Chrysler: Marchionne-Fiom Duello su investimenti

Il leader della Fiom, Maurizio Landini, sollecita Palazzo Chigi a intervenire perché la Fiat investa in Italia, dal momento che "in tutta questa brillante operazione finanziaria di Marchionne emerge che la famiglia Agnelli non tira fuori neanche un euro né negli investimenti nel settore auto né nell'impegno a mantenere la presenza in Italia". Parlando a "L'economia prima di tutto" su Radio1 Rai, secondo quanto riferisce una nota della trasmissione, Landini afferma quindi come sia "necessario che la Presidenza del Consiglio, che si preoccupa di portare in Italia investitori stranieri, si preoccupi anche e soprattutto che i grandi gruppi italiani non vadano via, non vadano all'estero". Secondo Landini, infatti, "in un Paese serio, come è avvenuto negli Stati Uniti, Germania, Francia, la discussione su un patrimonio industriale deve essere al centro delle attenzioni del governo: c'è il pericolo di perdere un patrimonio industriale, di competenze". Sulle scelte del consiglio d'amministrazione del prossimo 29 gennaio sulla sede centrale del gruppo, Landini spiega che "da quello che Marchionne ha dichiarato mi pare evidente che il centro delle attività e della produzione sia già negli Stati Uniti, non più in Italia". Quanto alla prospettiva di puntare sul settore del lusso e basare in Italia la produzione di Alfa Landini sostiene che "c'è il rischio concreto che in Italia si rimettano in discussione occupazione e stabilimenti, perché parlare solo di produzione di auto di lusso significa capire che quei volumi non saranno in grado di garantire il permanere degli investimenti".

''La questione degli investimenti e' falsa. Abbiamo speso miliardi in Italia''. Cosi' l'amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, risponde a chi gli chiede di commentare le dichiarazioni rilasciate dal leader della Fiom, Maurizio Landini, secondo il quale Fiat e la famiglia Agnelli non investono in Italia.

 

La quotazione di Fiat-Chrysler, la sede e la questione legale saranno discussi al Consiglio di amministrazione che discuterà il processo di fusione il 29 gennaio. Lo ha detto, durante una conferenza stampa con il presidente John Elkann a margine del Salone dell'auto di Detroit, l'amministratore delegato di Fiat e Chrysler Sergio Marchionne.

L'Ipo non sarà comunque nei primi sei mesi del 2014, ma potrebbe essere entro l'anno.

Elkann ha confermato che Marchionne resterà alla guida del gruppo almeno per tutti i tre anni del piano industriale. 'Il mio successore dovrebbe essere un interno', ha aggiunto l'Ad.

''La storia di Chrysler è centrata su Detroit: in termini di accesso ai mercati di capitale e delle possibilità finanziarie, gli Usa per definizione sono quelli che offrono vantaggi''. Lo afferma l'amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, rispondendo a una domanda sulla sede del gruppo e su eventuali criteri di scelta. Il tema della sede sarà uno di quelli che sarà affrontato nel cda del 29 gennaio. ''E' improbabile'' che la sede di Fiat e Chrysler ''sia in America Latina'': ''io vivo in aereo per me non fa molta differenza''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni