Percorso:ANSA.it > Photostory Curiosita' > News

Manifestazione pro Pussy Riot fuori hotel Putin

Al grido 'In Siberia vacci tu' e 'Pussy Riot libere'

25 novembre, 21:03
Manifestazione pro Pussy Riot fuori hotel Putin

ROMA - Una cinquantina di persone, perlopiù donne, ha manifestato fuori dall'albergo del centro di Roma dove alloggia Vladimir Putin in favore delle Pussy Riot. Al grido di 'In Siberia vacci tu' e 'Pussy Riot libere', le manifestanti hanno sfilato intorno all'hotel seguite da un gruppo di agenti e da una camionetta della polizia.

"Sputiamo su Putin, la rivolta è fica. Free Pussy Riot". Questo il testo dello striscione di colore nero esposto dalle manifestanti, alcune delle quali con indosso la maschera distintiva del collettivo femminista. Lo stesso striscione è stato utilizzato nel pomeriggio in un'incursione in una chiesa di Roma. "In questo Paese del femminicidio se ne riempiono la bocca tutti - dice una delle manifestanti al megafono - e intanto la strage continua. Qui si fa solo retorica per fare il giorno della ricorrenza. Noi tutti i giorni subiamo discriminazioni in questo Paese. Subiamo violenze a casa, sugli autobus, per strada. Non vogliamo protezione, vogliamo rispetto. Non è con la polizia che siamo più libere, anzi è tutto il contrario". Le manifestanti, bloccate dalla polizia, si sono dirette successivamente verso piazza della Repubblica monitorate dagli agenti sul posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA