Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

'Kyenge torni nella giungla', espulso da partito

Trentino Paolo Serafini, ex leghista, da pagina social network

20 luglio, 18:34
Il profilo Facebook del consigliere circoscrizionale di Trento Paolo Serafini
Il profilo Facebook del consigliere circoscrizionale di Trento Paolo Serafini
'Kyenge torni nella giungla', espulso da partito

17 LUGLIO - Foto di una serie di scimmie, insieme all'esortazione ''torni nella giungla'' per il ministro Cecile Kyenge. Sono sulla pagina Facebook di un consigliere circoscrizionale di Trento, Paolo Serafini, eletto nelle fila della Lega Nord, poi passato all'Upt (Unione per il Trentino), senza mai prenderne la tessera, e più di recente al movimento locale Progetto Trentino.

Movimento che, oltre a dissociarsi dalle affermazioni di Serafini, stamani l'ha espulso, appena appresi i fatti. Insulti nei confronti di Kyenge sono in realtà sulla pagina del social network del consigliere già prima di quella del vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, che si era riferito al ministro con l'appellativo di orango. E sono insieme a riferimenti anche al presidente della Camera, Laura Boldrini, ''che scorrazza in giro per l'Italia insieme alla sua compare nera'' e pure al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per avere stigmatizzato le frasi di Calderoli.

''La salma svegliatasi dal consueto pisolino - scrive sul Capo dello Stato - esce con delle dichiarazioni che non stanno né in cielo, né in mare''. Il tutto tra citazioni di parole di Mussolini e foto del duce. Prese di distanza e di condanna delle parole del consigliere circoscrizionale sono state subito quelle di progetto Trentino, il movimento nato intorno all'ex assessore provinciale Silvano Grisenti, poi quelle di Sinistra ecologia e libertà di Trento, così come del segretario Mirko Carotta della Cgil del Trentino e del consigliere provinciale del Pd Mattia Civico, che ha informato di avere anche dato mandato a un legale di fiducia di depositare un esposto alla Procura della Repubblica di Trento ''affinché le frasi pronunciate dal signor Paolo Serafini siano perseguite secondo le leggi della Repubblica Italiana''. Sdegno da parte istituzionale è stato espresso dal presidente del Consiglio provinciale di Trento, Bruno Dorigatti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni