Percorso:ANSA.it > Economia > News

Epifani non va in piazza Polemica tra Fiom e Pd

La replica del segretario: 'Problema e' dare risposte. Governo ripartito proprio da lavoro'

19 maggio, 09:32
Epifani e la piazza della FIOM
Epifani e la piazza della FIOM
Epifani non va in piazza Polemica tra Fiom e Pd

"Ieri ho ricevuto una telefonata da parte del capogruppo del Pd alla Camera Roberto Speranza, che mi ha spiegato come non potrà venire alla manifestazione, assicurando una presenza di una delegazione del partito". Così ha risposto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, a chi gli chiedeva della presenza o meno del segretario del Pd Guglielmo Epifani, e ha aggiunto: "Ringrazio coloro che ci sono e chi non c'e parla da solo".

"Penso che chiunque non sia venuto ad una manifestazione come questa abbia perso un'occasione, perché la Fiom ci ricorda che non c'é nessuna ricetta buona se non si rimette al centro il lavoro e le chance di futuro per i giovani". Così il leader di Sel Nichi Vendola risponde a chi gli chiede dell'assenza al corteo della Fiom del segretario del Pd Guglielmo Epifani.

'Non si può non stare insieme ai lavoratori in un momento così difficile per loro, e poi la piattaforma della Fiom è fatta di 'capitoli' che non possono non essere alla base del programma del Pd". Lo ha detto Matteo Orfini, che partecipa alla manifestazione della Fiom insieme ad altri esponenti Dem come Pippo Civati e Marco Miccoli. Sull'assenza di Guglielmo Epifani, Orfini glissa dicendo che "lui ha un ruolo di garanzia, non è importante se non è qui, l'importante è che ci sia la presenza del Pd".

"Il problema non è stare in piazza, ma ascoltare la piazza e dare alla piazza le risposte". Così il segretario Pd Guglielmo Epifani, in merito alla sua assenza al corteo della Fiom, arrivando a un' iniziativa a Roma a sostegno del candidato a sindaco del centrosinistra Ignazio Marino.(

"Abbiamo invitato tutti a questa  manifestazione e voglio dire senza polemiche, che essere qui oggi non è solo essere rispettosi della Fiom. Non capisco come si può essere al governo con Berlusconi e aver paura di essere qui". E' quanto ha affermato il segretario generale della Fiom Maurizio Landini in occasione della manifestazione di Roma. "Senza discontinuità, questo governo non avrà una lunga durata e noi non ci rassegniamo", ha aggiunto Landini.

Da piazza S.Giovanni si leva il grido "sciopero generale" mentre si succedono gli interventi dal palco in occasione della manifestazione generale della Fiom e, mentre prende la parola il segretario confederale della Cgil, Nicola Nicolosi, non mancano i fischi. A breve concluderà la manifestazione il segretario generale dei metalmeccanici della Cgil Maurizio Landini.

"A voi tutti e alla Fiom, grazie di esistere. E' da tanti anni che penso che siate un baluardo per l'Italia e la penso ancora così". Lo sta dicendo dal palco di piazza San Giovanni Gino Strada di Emegency - uno degli ex candidati di M5S al Quirinale - parlando dal palco della manifestazione della Fiom. Strada ha sottolineato che ogni giorno in Italia "ci sono 600 nuovi poveri".

I manifestanti della Fiom di Piazza S.Giovanni hanno accolto con un'ovazione il giurista Stefano Rodotà - candidato per i Cinque Stelle al Quirinale - che sta iniziando il suo intervento. A lui la Fiom ha dato la tessera onoraria.

"La Fiom in questi anni si è battuta per i diritti di tutti, e ha tenuto alta questa bandiera, soprattutto nella vicenda di Pomigliano. La Fiom e voi tutti vi state battendo per i diritti dei più deboli, dei minacciati e di tutti coloro che adesso non hanno la forza di essere insieme per rivendicare il vivere civile e i diritti delle persone e dei lavoratori". Lo ha detto il giurista Stefano Rodotà - ex candidato di M5S al Quirinale - parlando dal palco di piazza San Giovanni alla manifestazione della Fiom.

Il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, torna a ribadire come interventi sull'Imu "non rappresentino una priorità". Dalla testa del corteo per la manifestazione nazionale dei metalmeccanici della Cgil Landini spiega come l'Imu "non vada cancellata per tutti, ma solo per chi ha patrimoni inferiori". Per Landini "son altre le priorità": dall'impedire un nuovo aumento dell'Iva a ridurre la tassazione sul lavoro dipendente, passando per la lotta all'evasione fiscale. Tutti "temi di cui non si sente tanto discutere ancora" aggiunge. Insomma per la Fiom l'emergenza resta il lavoro, "la difesa e la creazione di nuovi posti".

 Landini non da numeri ai partecipanti della manifestazione nazionale indetta dal sindacato a Roma. Ma a chi gli chiedeva se le presenze fossero stimabili intorno alle 50.000 persone, risponde: "sono molti di più". Intanto la testa del corteo della Fiom è appena arrivata in piazza San Giovanni, dove è allestito il palco, in cui si succederanno gli interventi, che saranno conclusi da Landini verso le 14.30.

Al corteo partecipano lavoratori, metalmeccanici, esodati e molti giovani. Per Sel sono presenti il capogruppo alla Camera Gennaro Migliore e Titti di Salvo. C'é anche l'ex tuta bianca Luca Casarini .

"Oggi più che mai bisogna rompere il destino di solitudine, di disoccupazione e di povertà che ha portato a drammatiche scelte dei lavoratori e di intere famiglie che hanno deciso di darsi fuoco: è urgente uscire da una crisi che sta uccidendo una democrazia europea e per fare questo la dignità del lavoro deve tornare ad essere centrale". Lo ha detto il leader di Sel Nichi Vendola al corteo."Penso che chiunque non sia venuto ad una manifestazione come questa abbia perso un'occasione, perché la Fiom ci ricorda che non c'é nessuna ricetta buona se non si rimette al centro il lavoro e le chance di futuro per i giovani". Così Vendola risponde a chi gli chiede dell'assenza del segretario del Pd Guglielmo Epifani.

 

CARD. BAGNASCO, LAVORO LAMA NELLA CARNE DELLA GENTE - "Il lavoro è la lama più penetrante e tagliente nella carne della gente ed è il criterio per giudicare qualunque urgenza e intervento efficace" da parte della politica. Lo ha detto l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, in occasione del 75/mo compleanno della Fondazione Gaslini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni