Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Wagon Lits, l'ultimo operaio scende dalla torre-faro

Stanislao Focarelli era salito il 3 febbraio contro la soppressione dei treni notturni

18 giugno, 18:36
Un presidio di lavoratori Wagon Lits
Un presidio di lavoratori Wagon Lits
Wagon Lits, l'ultimo operaio scende dalla torre-faro

L'operaio della Wagon Lits Stanislao Focarelli e' sceso dalla torre-faro alla stazione Centrale di Milano sulla quale era salito il 3 febbraio scorso per protestare contro la soppressione dei treni notturni. L'operaio, stanco e affaticato per il caldo, e' stato accolto dagli abbracci e dagli applausi dei colleghi, che dall'8 dicembre scorso sono in presidio sui binari della stazione.

Hanno atteso Focarelli, sotto la torre-faro della stazione Centrale di Milano, anche alcuni consiglieri regionali e comunali lombardi, che nei mesi scorsi hanno appoggiato la protesta. ''E' stata una battaglia importante - ha spiegato il presidente del Consiglio comunale di Milano Basilio Rizzo - ha unito il problema dei lavoratori a quello del taglio dei servizi pubblici, perche' i treni notturni hanno sempre collegato il nord e il sud dell'Italia. Non abbandoniamo questa lotta - ha proseguito - e faremo di tutto perche' venga assegnato ai lavoratori l'Ambrogino d'oro''. Il consigliere regionale di Sel Giulio Cavalli ha parlato di una ''battaglia per la dignita''', e della necessita' di ''costruire una politica che possa essere in grado di ascoltare le fragilita'' del mondo lombardo'''. Parole condivise dal consigliere provinciale di Milano Massimo Gatti: ''La battaglia ha dimostrato la capacita' dei lavoratori di reagire, e ora anche gli ultimi 30 operai devono essere ricollocati''.

Il Comitato Binario 21, che ha promosso la protesta a Milano contro il licenziamento di 800 persone causato dalla decisione di sopprimere i treni notturni in tutta Italia, ha devoluto a Emergency i fondi che sono stati raccolti a sostegno della protesta. Lo rende noto la stessa organizzazione umanitaria, che ringrazia i lavoratori per questo gesto di solidarieta'. "Dopo 192 giorni di protesta, di cui 135 condotti in prima persona, Stanislao Focarelli è sceso dalla torre del Binario 21. Con l'occupazione della torre faro di Stazione Centrale - si legge in una nota di Emergency - i lavoratori di Servirail (ex Wagon Lits) avevano cercato l'attenzione dell'opinione pubblica contro il licenziamento di 800 persone causato dalla decisione di sopprimere i treni notturni in tutta Italia". "Su richiesta dei lavoratori, Emergency ha inviato periodicamente sulla torre medici volontari per accertarne le condizioni di salute e ne ha seguito la vicenda attraverso le pagine di E-il mensile, che ha ospitato il diario quotidiano di Stanislao Focarelli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni