Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Studenti in piazza momenti di tensione

Con altri giovani, libri in mano, hanno finto di studiare ai tavoli dell'istituto di credito

11 novembre, 20:55
Un momento della manifestazione degli studenti a Milano
Un momento della manifestazione degli studenti a Milano
Studenti in piazza momenti di tensione

In una nuova giornata di incertezza economica e politica, gli studenti hanno voluto mandare un messaggio chiaro al Parlamento e al futuro esecutivo: la crisi non vogliono pagarla e nessuno riuscira' a far loro accettare politiche di austerity. D'altronde, il debito pubblico ''non e' il nostro debito'', hanno scandito, e per dimostrarlo hanno dato fuoco a finti titoli di Stato italiani davanti agli ingressi della sede milanese del Parlamento europeo. Il motto della giornata internazionale di protesta - 'Occupy everithing, occupy everywhere' (occupa tutto e ovunque, ndr) - e' stato preso alla lettera: i ragazzi delle scuole superiori e delle universita' di mezz'Italia hanno infatti preso di mira diversi obiettivi nelle citta'. In particolare, nel mirino sono finite le banche, elette a responsabili principali della crisi che attanaglia lo Stivale e l'Europa. Ad aprire le danze e' stata Milano: gia' di prima mattina il primo obiettivo era stato 'colpito'.

L'irruzione nella filiale della sede centrale di Unicredit in piazza Cordusio ha dato il via alle contestazioni giovanili di indignati, antagonisti, studenti, che hanno replicato ore piu' tardi in una filiale di Banca Mediolanum. Qui la protesta e' stata condita dall'ironia: 'l'ultimo tanga a Milano', come hanno ribattezzato l'azione, ha ballato su un filo per i panni, con una sfilza di slip appesi, attaccato in mezzo al salone dell'istituto bancario partecipato da Fininvest.

La mobilitazione, diffusa e frastagliata in una serie di iniziative, e' proseguita con un corteo che ha vissuto momenti concitati con il lancio di pomodori verso le forze dell'ordine e successivamente qualche manganellata per il tentativo del serpentone, terminato all'Ufficio scolastico provinciale, di deviare dal tragitto concordato con la Questura. E' stato pero' alla sede milanese del Parlamento europeo, al Palazzo delle Stelline, che sono andate in scena le fasi simboliche della giornata. Un drappello di giovani ha infatti occupato gli uffici dell'Europarlamento per contestare le tanto temute politiche di austerita' che rischiano di piombare anche sulla testa degli italiani.

E per comunicare la loro lotta, i giovani manifestanti hanno allestito una messinscena in cui hanno bruciato copie di titoli di Stato dei Paesi del Vecchio Continente morsi dalla crisi: Italia, Grecia e Irlanda. Ma la protesta non ha riguardato solo il capoluogo lombardo. Iniziative analoghe hanno segnato il giorno del 'Grande Uno' (l'11/11/11) anche a Bologna, Napoli, Pisa, Firenze, Palermo e Roma. Vernice rossa e uova hanno bersagliato gli istituti di credito ed Equitalia nella citta' delle Due torri. Stesso canovaccio anche nel capoluogo campano durante la manifestazione aperta dallo striscione 'Tre-Monti bastano e avanzano', mentre a Pisa hanno dato vita a un blocco stradale per impedire un' iniziativa nel pomeriggio del ministro al Welfare Maurizio Sacconi.

I colleghi fiorentini hanno invece scelto di seguire l'esempio spagnolo e americano, occupando con tende e materassini la piazza Santissima Annunziata. Raffica di occupazioni anche a Palermo: obiettivi un'agenzia interinale e un hotel. Nella Capitale infine, dopo la mobilitazione creativa della 'Fiera dello studente' organizzata dai ragazzi del liceo classico Montale, nel pomeriggio e' stata la volta dei 'draghi ribelli' che hanno prima sfidato l'odiato Ministero dell'Economia con un sit-in in via XX Settembre, quindi le contestate ordinanze del sindaco Alemanno con un corteo non autorizzato per le vie del centro

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni