Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Haidi Giuliani :'Violenza che uccise Carlo resiste'

'Mio figlio dalla parte dei giusti. G8 Genova come oggi Val di Susa'

10 luglio, 14:45
Haidi Giuliani depone fiori sull'altare laico iin memoria del figlio Carlo in piazza Alimonda
Haidi Giuliani depone fiori sull'altare laico iin memoria del figlio Carlo in piazza Alimonda
Haidi Giuliani :'Violenza che uccise Carlo resiste'

GENOVA - Sono le 17 del 20 luglio 2001. Piazza Alimonda, Genova. Sono in corso le manifestazioni del G8. Un gruppo di manifestanti si trova dietro una Jeep dei carabinieri, bloccata da un cassonetto. Tra tutti, un ragazzino magrissimo, in canottiera, che porta attorno al braccio un rotolo di scotch da pacchi e il mefisto a nascondergli il viso, impugna un estintore. Dal retro della jeep spunta una pistola, una Beretta 9x21 parabellum. Si sentono due schiocchi secchi, il ragazzino cade, lo zigomo perforato da un proiettile camiciato parabellum che va a conficcarsi nella scatola cranica. La jeep fa retromarcia, passa sul corpo di Carlo Giuliani, corre via.

In questa istantanea sta il punto di non ritorno del G8 genovese. 'Carlo Giuliani, ragazzo', la scritta blu con la quale e' stata ribattezzata Piazza Alimonda, e' divenuto il simbolo di quelle giornate terribili, la miccia che ha innescato la rivolta, la violenza, la rabbia. Un esplosivo di rara potenza che ha devastato non solo Genova ma tutta l'Italia, che ha modificato, anche se temporaneamente, il rapporto cittadino-forze dell'ordine.

Carlo era ''dalla parte degli ultimi. Sempre stato cosi': si buttava anche nelle risse per impedirle''. Haidi Giuliani e' madre e donna che lotta, e' lei adesso quel Carlo Giuliani, ragazzo, piccolo e magro, una canottiera bianca e gli occhi azzurri morto sul selciato di piazza Alimonda, a Genova. Dieci anni fa, con il diagramma del dolore che non accenna ad abbassarsi.

Quel giorno, il 20 luglio 2001 ''ero nell'orto a trapiantare piantine - ricorda all'ANSA Haidi Giuliani -. Avevo visto Carlo alla tv, in terra ma non l'avevo riconosciuto perche' non volevo farlo. Quando sono venuti gli uomini della questura ho saputo che quel 'morto spagnolo, quel punkabbestia, quel figlio di nessuno' era lui, il mio bambino. Non volevo crederlo. Ho dovuto accettare la verita', era proprio lui''. Carlo Giuliani, ragazzo, ucciso con un colpo di pistola, straziato una seconda volta sotto le ruote della jeep dei carabinieri, morto col cranio fracassato. ''Con il padre di Carlo - ha detto Haidi - abbiamo pensato che era nostro dovere dire a tutti: 'attenzione, le cose non sono come vogliono farle vedere'''. E hanno cominciato a lottare: lei, piccola, gli stessi occhi di suo figlio, grandi, la voce che si e' rotta forse per sempre, che sembra sempre sul punto di piangere e non piange mai.

Dieci anni, dice ''non sono passati indenni. La violenza usata su Carlo divenne la violenza usata alla scuola Diaz e poi ancora usata altre volte, come pochi giorni fa in Val di Susa''. Carlo, quel figlio ''adorabile che si buttava nelle risse per impedirle, che aveva scelto di stare sempre dalla parte degli ultimi'', e' lui, il simbolo del G8. Simbolo che ha segnato, nella storia delle istituzioni democratiche, un punto di non ritorno.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni