Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Chiesa tedesca lancia linea telefonica contro abusi

Arrestato ieri in Alto Adige il capo dei chierichetti di Varna, nel Bolzanino

30 marzo, 13:02

ROMA  - La chiesa cattolica tedesca si appresta a lanciare una linea telefonica per le vittime degli abusi sessuali. Lo riferisce la Bbc online. La linea sarà gestita nella città occidentale di Treviri, il cui vescovo è stato incaricato di occuparsi di ogni accusa contro il clero. Centinaia di persone hanno denunciato abusi da parte dei preti tra gli anni '50 e '80", scrive la Bbc, e lo scandalo "ha interessato i due terzi delle diocesi tedesche. L'emittente sottolinea che la chiesa tedesca è sotto pressione per rompere quello che i critici chiamano "muro del silenzio". A Treviri, venti preti sono stati accusati di abusi sessuali, secondo un bilancio provvisorio comunicato ieri. Il vescovo di Treviri, Stephan Ackermann, si è detto "personalmente molto colpito" e ha definito l'ampiezza di quanto accaduto "sconvolgente".

ARRESTATO IN ALTO ADIGE IL CAPO DEI CHIERICHETTI DI VARNA, NEL BOLZANINO
(di Stefan Wallisch)

BOLZANO - Il responsabile dei chierichetti di Varna, un paese alle porte di Bressanone, e' stato arrestato per pedofilia. L'uomo,  un laico di 28 anni, e' accusato di aver abusato di almeno quattro ragazzini tra gli 11 ed i 14 anni e di averli addirittura fotografati e  filmati. ''Siamo - cosi' la diocesi di Bolzano e Bressanone - profondamente colpiti dalla notizia'' e ''proviamo vergogna di tali abusi  sessuali da parte di collaboratori nell'ambito parrocchiale''.  Varna e' un tranquillo paesino di 4 mila abitanti, a un passo dalla citta'  vescovile di Bressanone. Oggi nessun ha voglia di parlare. L'arrestato era molto apprezzato e stimato, visto che non si occupava  solo della formazione dei chierichetti ma gestiva anche le attivita' giovanili della sezione locale del club alpino sudtirolese  Alpenverein e dei vigili del fuoco volontari.

 Lo scorso dicembre l'uomo era stato denunciato da una madre con la pesantissima accusa di aver abusato di suo figlio. Alla denuncia si sono poi aggiunte quelle di altre tre mamme. Le voci in paese erano cosi' arrivate fino all'indagato che aveva cancellato  dal suo computer tutte le foto pedopornografiche. I file sono pero' stati ripristinati dai periti informatici della procura di Bolzano. Il materiale, numerose foto e un filmato, e' stato prodotto in varie occasioni, anche durante i soggiorni estivi e le gite dei chierichetti.  Su richiesta del pm bolzanino Donatella Marchesini, che ha coordinato le indagini del commissariato di Bressanone, l'uomo che fa il  tecnico in un'azienda locale e' stato arrestato oggi sul posto di lavoro. I fatti contestati sono avvenuti tra il 2006 al 2009 e  riguardano per il momento quattro ragazzini, tra 11 e 14 anni. La lista delle vittime potrebbe ancora crescere, visto che non tutti i bambini ritratti sulle foto sono stati ancora identificati. 

 La diocesi condanna ''queste gravi colpe''. ''Insieme - cosi' vicario generale e responsabile diocesano per presunte molestie Josef  Matzneller - cercheremo di fare piena luce su cio' che e' avvenuto, poiche' le vittime ne hanno il diritto''. ''Siamo disponibili -  afferma - a collaborare con l'autorita' giudiziaria, in quanto la ricerca attenta della verita' e della giustizia possono aiutare tutte le  persone coinvolte: le vittime, i genitori, i loro coetanei, gli altri collaboratori e coloro che guidano la comunita' parrocchiale. Questo  e' il presupposto affinche' possa instaurarsi nuovamente un clima di fiducia all'interno della parrocchia''.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni