Percorso:ANSA.it > Calcio > News

Stadio, arrestato Massimo Cellino

Fermati sindaco di Quartu e assessore

14 febbraio, 14:04
Il presidente del Cagliari Massimo Cellino (s) viene portato nel carcere Buon Cammino di Cagliari
Il presidente del Cagliari Massimo Cellino (s) viene portato nel carcere Buon Cammino di Cagliari
Stadio, arrestato Massimo Cellino

CAGLIARI - Nell'ambito dell'inchiesta sullo stadio Is Arenas, la nuova casa del Cagliari Calcio, questa mattina gli agenti del Corpo Forestale hanno arrestato il presidente del Cagliari Massimo Cellino, il sindaco di Quartu, Mauro Contini, e l'assessore dei lavori pubblici del Comune, Stefano Lilliu.

L'arresto del presidente del Cagliari Calcio, Massimo Cellino, del sindaco di Quartu, Mauro Contini, e dell'assessore dei lavori pubblici dello stesso Comune Stefano Lilliu sono stati eseguiti dagli agenti del Corpo Forestale nell'abito dell'inchiesta sulla realizzazione dello stadio Is Arenas che a novembre portò all'arresto del dirigente del settore Lavori pubblici del Comune di Quartu, Pierpaolo Gessa, del dirigente del settore edilizia privata dello stesso Comune, Andrea Masala, e dell'impresario Antonio Grussu. I tre, attualmente agli arresti domiciliari, erano accusati di tentato peculato e falso per aver utilizzato il denaro destinato al piano integrato d'area per la realizzazione di parte del nuovo stadio a Quartu. La notizia dell'arresto è stata pubblicata per primo dal sito dell'Unione Sarda.

GIP, PERICOLO INQUINAMENTO PROBATORIO - E' il pericolo di inquinamento probatorio a supportare l'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip Giampaolo Casula per il presidente del Cagliari Massimo Cellino, il sindaco di Quartu Mauro Contini e l'assessore Stefano Lilliu, arrestati nell'ambito dell' inchiesta sullo stadio Is Arenas. "Una misura meno afflittiva, tenuto conto che gli indagati verrebbero a conoscenza delle intercettazioni telefoniche e ambientali in atto, non sarebbe una adeguata garanzia", precisa l' ordinanza di 56 pagine.

Le accuse restano quelle che avevano portato ai precedenti arresti di novembre, il falso e il tentato peculato, con "la sussistenza - sottolinea il Gip - di gravi indizi di colpevolezza per tutti e tre". Il giudice fa riferimento anche ai rapporti di antica amicizia fra Cellino e Contini: "Se sono diventato presidente del Cagliari è colpa sua - dice in una intercettazione il patron rossoblù - Mauro è quello che mi ha portato per la prima volta a vedere una partita al Sant'Elia".

CELLINO, TRASFERITO NEL CARCERE DI BUONCAMMINO - E' arrivato in carcere a Buoncammino alle 9:30 il presidente del Cagliari Calcio, Massimo Cellino, arrestato oggi per tentato peculato e falso nell'ambito dell'inchiesta per la costruzione dello stadio Is Arenas. Il presidente, bloccato dagli agenti del Corpo Forestale intorno alle 8, è stato prima portato in via Biasi, al comando del Corpo, e poi trasferito in carcere.
Stesso passaggio per l'assessore dei lavori pubblici del comune di Quartu, Stefano Lilliu, portato a Buoncammino alle 10. E' stato, invece, trasportato nell'ospedale Brotzu il sindaco di Quartu, Mauro Contini. Il primo cittadino mentre si trovava negli uffici della Forestale si è sentito male ed è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del 118.

INCHIESTA SULLO STADIO IS ARENAS - Una conferma per le indagini sulla costruzione di Is Arenas era arrivata anche dalle intercettazioni effettuate negli uffici del Comune di Quartu che si stavano occupando della realizzazione dello stadio. E così nel novembre scorso, con l'accusa di tentato peculato e falso, il dirigente del settore pubblici e quello dell'edilizia privata, Pierpaolo Gessa e Andrea Masala, erano stati arrestati finendo in carcere, mentre l'impresario Antonio Grussu aveva ottenuto i domiciliari. Dal momento del loro arresto gli agenti del Corpo forestale e il sostituto procuratore Enrico Lussu non hanno smesso di lavorare. I tre sono stati interrogati (Gessa e Masala sono poi finiti ai domiciliari) e sono stati sentiti, nel corso di alcuni mesi, anche tecnici e funzionari comunali.

Oggi l'ultima vicenda con l'arresto di Massimo Cellino (difeso dall'avvocato Benedetto Ballero), del sindaco Mauro Contini (difeso dal professor Luigi Concas) e dell'assessore Stefano Lilliu (avvocato Roberto Nati). I tre dopo l'arresto sono stati portati nella sede del Corpo Forestale, per poi essere trasferiti nel carcere Buoncammino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni