Percorso:ANSA.it > Calcio > News

Prandelli, Buffon resta capitano

Zeman:'Chi e' capitano azzurro sia onesto'

27 febbraio, 15:01
Gianluigi Buffon (s) e Cesare Prandelli
Gianluigi Buffon (s) e Cesare Prandelli
Prandelli, Buffon resta capitano

"No, non ho mai pensato di togliere la fascia di capitano a Buffon". Lo ha detto Cesare Prandelli, ct della Nazionale, dopo le polemiche per le frasi del portiere della Juve e dell'Italia sul gol fantasma della sfida con il Milan.

ZEMAN,BUFFON?CHI E' CAPITANO AZZURRO SIA ONESTO

"Di solito durante una partita nessuno direbbe se il pallone è entrato in porta o no, dopo la gara però si deve ammetterlo. E chi lo fa è solo onesto.Buffon é anche capitano e portiere della Nazionale: credo che debba dare l'esempio e dimostrare onestà". Così Zdenek Zeman sull'episodio di Buffon nel corso di Milan-Juve

"Ognuno ha il proprio ruolo, altrimenti arbitrano i giocatori. Onestamente non capisco, è una retorica talmente avvilente, quasi stucchevole". Gigi Buffon si difende così dalle critiche dopo la sua frase sul gol fantasma in Milan-Juve ("Se me ne fossi accorto, non lo avrei detto all'arbitro"). "Ridirei la stessa cosa""Il mio portiere, il capitano della Nazionale ha detto cose che si poteva risparmiare, che non sono esempio per i giovani".

"Non capisco a che tipo di aiuto si riferisca Nicchi - ha detto Buffon, commentando le parole del presidente dell'Aia, cha stamattina aveva parlato di mancata collaborazione giocatori-arbitri - altrimenti facciamo arbitrare i giocatori ed è finito il discorso... Trovo questa retorica avvilente quasi stucchevole. Ridirei le cose che ho detto sul gol fantasma, perché diversamente mi prenderei una responsabilità magari in una finale del mondiale. Dovrei affossare la mia squadra, e non avrei la forza". Buffon ha parlato poi delle critiche che lo hanno investito dopo le dichiarazioni seguite a Milan-Juventus. "Ognuno ha il suo pensiero, io lo rispetto e mi aspetto di essere rispettato. Quel che dicono gli altri mi interessa fino a un certo punto. Non sono mai stato ipocrita - ha aggiunto il capitano della Nazionale - e non ho mai compiuto gesti di slealtà, soprattutto in campo. La miglior risposta è la stima e il rispetto che mi viene dimostrata in campo. Di altro tipo di stima non me ne fotte...". "Sono ancora più orgoglioso della persona che sono - ha concluso Buffon - sono molto più leale di tanti retorici. I veleni Milan-Juve? Non parlerei di veleni, ma di grande agonismo. E questo significa che abbiamo ricominciato a far paura".

NICCHI, BUFFON? SUE PAROLE NON BUON ESEMPIO

Il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, è molto critico circa le parole di Gigi Buffon, che dopo Milan-Juve e il contestato gol fantasma aveva detto che qualora se ne fosse accorto non lo avrebbe comunque detto all'arbitro. "Sarebbe servita un po' di cautela - spiega Nicchi a Radio anch'io lo sport -. Mi stavo convincendo di mandare gli arbitri in sala stampa, adesso ci devo ripensare".

ARBITRI; NICCHI, TAGLIAVENTO HA SBAGLIATO APPROCCIO

Le pagelle si faranno a fine anno, ma certo Milan-Juve sul piano dell'arbitraggio è insufficiente. Marcello Nicchi ribadisce gli errori commessi dalla terna guidata da Tagliavento. "A Milano abbiamo garantito il massimo con gli arbitri numero 1 e 2 e gli assistenti migliori: è stata una gara in cui il dio del calcio non ci ha dato una mano, Tagliavento ha sbagliato l'approccio, l'atteggiamento, è arrivato alla gara in modo sbagliato, anche per via delle grandi tensioni della settimana. Non è stato solo fuorviato dal gol che era entrato, quella cosa la poteva vedere anche da solo". Quanto a Romagnoli, l'assistente che ha sbagliato di più, Nicchi dice che "voglio riacquisti serenità. E' uno che ha fatto benissimo per anni, è una persona perbene che ha sbagliato. Le pagelle, promozioni o retrocessioni le decideremo quando sarà e come deciderà il campo".

Thiago Silva si sarebbe comportato come il portiere della Juventus Gianluigi Buffon in occasione del 'gol fantasma' non convalidato al Milan sabato sera. "Secondo me è giusto, anch'io avrei fatto lo stesso, il calcio é la mia vita è il mio lavoro, avrei fatto come lui, non avrei parlato - ha detto il difensore rossonero a Sky -. Però in una partita così importante l'arbitro non può sbagliare". Il difensore ha poi aggiunto di essere favorevole alla moviola in campo.

THIAGO SILVA CON BUFFON, AVREI FATTO COME LUI

Thiago Silva si sarebbe comportato come il portiere della Juventus Gianluigi Buffon in occasione del 'gol fantasma' non convalidato al Milan sabato sera. "Secondo me è giusto, anch'io avrei fatto lo stesso, il calcio é la mia vita è il mio lavoro, avrei fatto come lui, non avrei parlato - ha detto il difensore rossonero a Sky -. Però in una partita così importante l'arbitro non può sbagliare". Il difensore ha poi aggiunto di essere favorevole alla moviola in campo.

"Gli episodi succedono ma quello é stato esagerato - ha aggiunto Thiago Silva - anche perché il guardalinee era in una posizione che vedeva tutto". Può esserci stato un condizionamento per le lamentele della Juventus nelle settimane che hanno preceduto la partita? "Non so cosa è successo, il guardalinee era lì, io a centrocampo ho visto che la palla era entrata e lui non ha dato il gol. Comunque - ha spiegato Thiago Silva - andiamo avanti così". Il brasiliano si è detto "favorevole" alla moviola in campo "ma anche ai due uomini dietro la porta come in Champions, quello aiuta tanto in queste situazioni. Magari in partite importanti si potrebbe fare". Intanto resta un punto la distanza fra il Milan e la Juventus, che ha una partita in meno. "Continuiamo su questa strada, a giocar bene, non è ancora finita, siamo davanti ma - ha osservato Thiago Silva - loro hanno una partita in meno contro il Bologna che in casa gioca bene. Possiamo fare una bella volata". Infine un commento sulla prestazione di Pato. "Non è al 100 per 100, vedevo - ha raccontato - che voleva andare veloce, ma la gamba gli dava fastidio, comunque darà tanto in questo campionato".

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni