Percorso:ANSA.it > Associate > News

Fuori stagione ecco 'El Nino', rischio alluvioni e siccita'

29 giugno, 13:00
Conseguenze del passaggio del Nino nelle Filippine, in una foto di archivio
Conseguenze del passaggio del Nino nelle Filippine, in una foto di archivio
Fuori stagione ecco 'El Nino', rischio alluvioni e siccita'

Atteso El Nino tra luglio e settembre. Le conseguenze sono uno stravolgimento climatico con alluvioni sul Sudamerica e siccita' in Australia e Indonesia. Ad annunciare l'arrivo de El Nino l'ultimo bollettino reso noto a Ginevra dall'Organizzazione Meteorologica Mondiale (Omm) secondo il quale c'e' la possibilita' che il fenomeno climatico si sviluppi nel periodo tra luglio e settembre prossimi. L' intensita' dell'eventuale fenomeno, dice l'Omm, e' al momento incerta. Un fuori stagione visto che il fenomeno caratterizzato da temperature oceaniche insolitamente calde nel Pacifico tropicale centro-orientale di solito e' tipico del periodo natalizio, da qui, spiega il climatologo dell'Enea, Vincenzo Ferrara, il nome ''El Nino, il bambinello''.

Le informazioni sul fenomeno, come quelle su La Nina, che si verifica con la situazione opposta, caratterizzata da temperature dell'oceano insolitamente basse, sono utili per i responsabili politici e pianificatori in settori quali la prevenzione delle catastrofi, gestione delle risorse idriche, l' agricoltura e la salute, sottolinea l'Omm. Entrambi le anomalie climatiche provocano significativi cambiamenti della circolazione atmosferica e delle precipitazioni in diverse regioni. ''Normalmente il fenomeno e' tipico del periodo natalizio, da qui El Nino, il bambinello - dice Ferrara - quando fa caldo nell'emisfero sud''.

L'arrivo del Nino ''con acqua piu' calda nel Pacifico centro-orientale e una maggiore evaporazione oceanica provoca - spiega l'esperto - aria calda umida in risalita sul Sudamerica con alluvioni in Peru', Ecuador e fino al Brasile mentre in Indonesia e Australia causa siccita'''. ''In genere El Nino arriva a Natale e dura minimo sei mesi. Nel '98 e' durato due anni. Poi c'e' stato El Nino del 2002 tra quelli che si ricordano per gli effetti come i tifoni distruttivi sulle Samoa e altri atolli vicini''. ''Secondo il bollettino dell'Omm sembra che El Nino prossimo non avviene nella stagione giusta e dura poco''. A livello di previsioni, conclude Ferrara, ''i modelli usati si basano su dati oceanici e possono dare indicazioni con sei mesi di anticipo perche' il Pacifico, rispetto all'Atlantico, acquista calore lentamente''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni