Percorso:ANSA.it > Associate > News

Premier show a Lampedusa: via immigrati in 48-60 ore

31 marzo, 10:08

 degli inviati Alfredo Pecoraro e Francesco Terracina
Dal mare al mare: i migranti che arriveranno a Lampedusa non toccheranno piu' terra, se non i pochi metri quadrati della banchina, prima di essere reimbarcati sulle navi con destinazione Tunisia o altri centri dell'Italia. E' quanto previsto nel piano del governo, annunciato oggi nell'isola da un Berlusconi in grande spolvero, arrivato poco dopo le 13 e subito attorniato da un bagno di folla davanti alla sede del municipio. Lampedusa, nelle intenzioni del premier, ''sara' svuotata il 48-60 ore. Il piano di liberazione e' scattato a mezzanotte''. L'arrivo del Cavaliere era stato preceduto da tensioni, nate da uno striscione strappato a una dirigente di Legambiente, che facendo il verso alle dichiarazioni anti-immigrati di Umberto Bossi, aveva scritto: ''Berlusconi, fora di ball''. Ma e' bastato che il presidente del consiglio pronunciasse le prime parole al microfono per prendersi la scena: ''Il governo - ha detto - proporra' Lampedusa come candidata al Nobel per la pace e la solidarieta'''. Da quel momento è stato un crescendo: ''Penso 'un piano colore' per l'isola - ha detto il premier - sul modello di Portofino. Arrivando ho visto una situazione di degrado che va corretta, una mancanza di verde che mal si concilia con la rigogliosa vegetazione della vicina Linosa''.

E le promesse non finiscono qui: Berlusconi annuncia un casino', un campo da golf, una scuola, un ospedale e, quello che provoca ancora piu' entusiasmo è la moratoria fiscale, bancaria e previdenziale, oltre alla dichiarazione della zona franca e alla riduzione del costo del gasolio per i pescatori. Per non parlare del progetto ''burocrazia zero'', secondo il quale ''si possono costruire case - ha osservato il premier - nel rispetto delle norme edilizie e sanitarie, ricevendo solo a cose fatte l'ispezione delle autorità''. L'isola, assicura, ''tornera' a essere un paradiso'', nel quale il premier ha gia' preso casa, dando l'annuncio alla folla assiepata a poca distanza dal porto che da due mesi raccoglie la speranza e la disperazione dei migranti. Il presidente del Consiglio annuncia al microfono che ieri sera ha ''scovato su Internet'' e subito comprato una casa a Cala Francese, che ha visitato nel pomeriggio.

Costo: 1,5 milioni di euro, almeno attenendosi alla richiesta che si legge sul sito. E piu' tardi, nel corso della conferenza stampa nella base dell'aeronautica, il presidente del consiglio rimarca che l'acquisto lo ha fatto per consentire che si parlasse ancora di conflitto d'interesse: ''Direte - spiega rivolgendosi ai giornalisti - che cosi' lieviteranno i prezzi degli immobili''. Le stoccate alla stampa non sono mancate, e a chi gli chiedeva i motivi del ritardo che hanno procurato l'emergenza, sottolineando che ieri erano persino mancati duemila pasti, Berlusconi ha risposto: ''Non mi risulta. Su questo c'e' stata disinformazione. La situazione a Lampedusa non e' quella descritta dai mass media''. Non si salvano neanche le autorita' tunisine: ''Quattro incontri sono andati a vuoto - ha detto - prima che riuscissimo a incontrarci con il governo maghrebino''. E al riguardo ricorda che quel governo e' accusato di non mantenere i patti mentre il ministro degli Esteri di Tunisi e' stato rimosso. Intanto, mentre Berlusconi lasciava l'isola, sul molo Favaloro la macchina dei soccorsi era in piena attivita' per ricevere l'ennesimo barcone di immigrati, mentre in banchina la nave Excelsior della Grimaldi cominciava, a buio gia' calato, l'imbarco di 1.450 migranti diretti a Taranto e da li' alla tendopoli di Manduria. Alla fonda ci sono anche la nave ''Catania'' della Grimaldi e la San Marco della Marina militare, pronte per altri trasferimenti. Tra i migranti, pero', monta la preoccupazione sul loro destino, e un gruppo ha improvvisato un corteo in via Roma mostrando scritte inequivocabili: ''No al rimpatrio''. E mentre la procura di Agrigento fa sapere che duemila immigrati sono gia' stati iscritti nel registro degli indagati, le autorita' sanitarie tornano a parlare di rischio epidemia.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni