Percorso:ANSA.it > Associate > News

Un superstite nell'inferno di Rue de Centre

E forse altri, ma ricerche sospese di notte anche per rischio

25 gennaio, 09:50

(dell'inviato Vincenzo Sinapi)
PORT AU PRINCE - Si è scavato ancora a Rue du Centre, a Port-au-Prince. Tra le rovine del Napoli Inn, l'albergo da dove ieri, a 11 giorni dal terremoto, è stato ritrovato vivo - e in buone condizioni - un giovane di 24 anni che lavorava nell'hotel. Pare che là sotto ci possano essere altre persone in vita, c'é chi dice cinque, c'é chi dice una. Si è scavato ancora ma oggi, a 12 giorni dall'apocalisse del 12 gennaio, al momento non vi sono stati altri 'sepolti vivi' riportati alla luce. Wismond Exantus Jean-Pierre, l'ultimo miracolato, è in ospedale dove ha raccontato di aver bevuto Coca Cola, di avere potuto mangiare qualcosa per essersi trovato vicino alla dispensa dell'albergo, di non avere mai pianto e di avere pregato. "Ogni notte avevo come una rivelazione, c'era una voce nella mia testa che mi diceva che ce l'avrei fatta - ha raccontato - ho bevuto parecchia Coca Cola, ho anche potuto mangiare qualcosa ed è grazie anche per questo che sono salvo". Gilels Gueney, un paramedico francese che lavora nell'ospedale dove il giovane è ricoverato, ha definito "incredibili" le condizioni di Wismond. "Non aveva un osso rotto, non aveva un graffio, se non è un miracolo questo!", ha esclamato.

Il quartiere del Napoli Inn, nella parte bassa della città, sembra stato distrutto da una scarica di bombe d'aereo. Macerie dovunque, blocchi di cemento in mezzo alla strada e, all'imbrunire, persone che si infilano in quello che resta degli edifici e ne escono portando in mano qualcosa: uno scatolone, una sedia, una pentola. E' proprio a due di quei saccheggiatori che il giovane deve la pelle. Dell'hotel, con annesso supermercato, che a Port au Prince solo in pochi conoscono, c'é rimasta la targa rossa: 'Napoli Inn Hotel Bar Restaurant'.
Nessuno sperava che ci fosse ancora qualcuno vivo là sotto. E, forse, nessuno si è nemmeno preso troppo la briga di andare a cercare: tra i resti del palazzo di fronte, dove si intravede un cadavere che non è stato ancora rimosso. Non vale molto la vita, da queste parti. Sta di fatto che, proprio nel giorno in cui il governo aveva dato lo stop alle ricerche di altri sopravvissuti, ecco che è spuntato il giovane Wismond. Pensate davvero che ci sia qualche sopravvissuto, è stato chiesto ai soccorritori. 'Tutto e' possibilé, ha detto all'ANSA un soccorritore francese. Ma oggi da Rue du centre non sono arrivate altre notizie. I due saccheggiatori che hanno sentito qualcosa mentre rovistavano tra le rovine. Subito hanno segnalato la cosa ai passanti. Tra questi c'era Karl Jean-Jeune, 23 anni, dipendente locale di una tv greca, che ha inviato un messaggio su Twitter e avvertito i soccorritori via telefono. Il primo ad arrivare sul posto è stato Apostolos Dedas, della squadra di soccorso greca, che a sua volta ha avvertito i colleghi francesi, già in aeroporto e pronti a ripartire dopo lo stop alle ricerche. Pur essendo intrappolato da un blocco di cemento, Wisomnd aveva comunque accesso ad alcune provviste. L'albergo oltretutto era situato vicino a un supermercato, pure questo crollato.

Oltre al giovane haitiano, altre persone sono state miracolosamente tratte in salvo dalle macerie di Port-au-Prince. Tra loro, Emmannuel Buso, 21 anni, e Marie Carida, salvati dopo 10 giorni dal terremoto; Mendji Bahina Sanon, 11 anni, intrappolata ed estratta viva dopo 8 giorni; Elizabeth Joassaint, di appena 15 giorni, Ena Zizi, 69 anni, e Lozama Hotteline, 25, salvati dopo 7 giorni.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni