Percorso:ANSA.it > Associate > News

Al Caribbean Market, dove si cerca ancora Sperduto

Team internazionale sospende scali, proseguono amici e parenti

21 gennaio, 21:57
Squadre di soccorso al Caribbean Market
Squadre di soccorso al Caribbean Market
Al Caribbean Market, dove si cerca ancora Sperduto

dell'inviato Vincenzo Sinapi

PORT-AU-PRINCE, 21 GEN - Il Caribbean Market, un edificio a tre piani, si è ripiegato come fosse una fisarmonica. I pilastri hanno ceduto e il palazzo è rimasto schiacciato dal peso del tetto in cemento armato. Dentro c'era un numero imprecisato di persone, si dice tra i 70 e i 90, compreso l'italiano Antonio Sperduto. I suoi familiari e gli amici sanno benissimo che non c'é più niente da fare, ma dicono che non si sa mai, "una speranza c'é sempre". E, comunque, rivogliono il corpo. Sperduto è un italiano di 40 anni nato ad Haiti.

La sua famiglia è originaria di Teora, in Irpinia, la stessa di Gigliola Martino, anche lei intrappolata fra le macerie della sua casa crollata. I due "sono anche parenti, ma alla lontana", spiega Vincenzo Vitiello, nipote della Martino. Una famiglia molto conosciuta ad Haiti, quella degli Sperduto. Antonio faceva, e ufficialmente fa ancora, il manager del grande supermercato sulla Delmas 95. Ha moglie e tre figli, due fratelli - Rodolfo e Michele - e un certo numero di cugini e cugine. Tutti sono inseriti piuttosto bene qui a Port-Au-Prince. La moglie è partita ieri, ma la presenza dei fratelli è fissa al supermarket. C'erano prima, quando il team americano e uno turco hanno ispezionato ogni anfratto del palazzo schiacciato alla ricerca di qualche segnale di vita, e ci sono adesso, che i soccorritori hanno smesso di scavare perché "le possibilità di sopravvivenza sono minime e i rischi per chi vi opera, invece, molti alti". Rodolfo e Michele Sperduto non se ne vanno. Rivorrebbero Antonio, purtroppo si accontenteranno del suo cadavere. Stesso discorso per i parenti delle altre persone rimaste intrappolate là sotto: "Non si sa quante - ci dice George Rayes, un amico di Antonio Sperduto -, si sa solo che 9 sono estratte vive, ma nessun morto è stato recuperato".

Senti queste parole, guardi l'edificio del supermarket ridotto a una massa di macerie e pensi a quando e come sarà mai possibile tirare fuori quei corpi. Misha, un giovane, anche lui amico dell'italiano Sperduto, spiega che anche adesso che i team internazionali se ne sono andati, sanno loro che fare.

"La vede quella?", dice, indicando una mastodontica gru. "Ora la metteremo in funzione e cominceremo a togliere i blocchi di cemento più grossi. Così si creeranno nuovi spazi, nuovi cunicoli dove infilarci e alla fine li tireremo fuori tutti, ve lo assicuro, uno per uno". Ma davvero pensa che il suo amico Antonio possa ancora essere vivo? "Io non lo penso, io spero. E così i suoi parenti. Mio padre è sepolto sotto le macerie dell'hotel Montana e spero che sia vivo anche lui. Per questo passo le giornate un po' di qua e un po' di là e cerco di dare una mano". Con noi Misha ha finito. Si rimette a posto la maschera che un po' attenua la puzza di morte e si rincammina verso quello che resta del supermercato del suo amico italiano.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni