Percorso:ANSA.it > Photostory Sport > News

Azzurri, una maglia per celebrare Mondiali '82

Sara' indossata mercoledi' a Berna per amichevole con Inghilterra

13 agosto, 17:34
Azzurri, una maglia per celebrare Mondiali '82

FIRENZE - La Nazionale di Cesare Prandelli indosserà, per l'amichevole di Ferragosto a Berna contro l'Inghilterra, una nuova maglia, targata Puma, che celebra la vittoria degli azzurri ai Mondiali del 1982 contro la Germania ovest, sfida che si giocò al Santiago Bernabeu di Madrid e terminò 3-1.

La maglia, presentata oggi a Coverciano in occasione del primo raduno della nuova stagione, ha le stesse caratteristiche cromatiche e le stesse tecnologie innovative di quella con cui gli azzurri hanno raggiunto la finale degli Europei 2012, con l'aggiunta per l'occasione di dettagli stilistici che rendono onore appunto alla vittoria della Coppa del mondo 1982. La nuova maglia, che ha i colori del colletto e degli orli delle maniche blu con inserto tricolore, e il logo Figc impreziosito da una grafica dorata, sarà in vendita in tutto il mondo in edizione limitata di 1.982 pezzi in una speciale confezione.

Alla presentazione della maglia celebrativa di Spagna 1982 - avvenuta oggi a Coverciano con il corredo di un filmato sulle gesta dell'Italia di Bearzot - sono intervenuti il vicepresidente federale Demetrio Albertini, il ct Cesare Prandelli e i giocatori Alessandro Diamanti e Antonio Nocerino.

"Questa divisa - ha spiegato l'ad della Puma Andrea Rogg - sarà indossata solo in occasione dell'amichevole di mercoledì a Berna contro l'Inghilterra, dopodiché diventerà 'cimelio' per collezionisti". Tra le curiosità, oltre al numero limitato, il fatto che queste maglie avranno i numeri con lo stesso carattere di quelle azzurre del Mondiale '82; ma, proprio come allora, non avranno i nomi dei giocatori. Inoltre, all'interno del colletto, sono stampati tutti i risultati della Nazionale italiana del trionfale Mondiale di 30 anni fa. "Io iniziai a sognare di indossare l'azzurro proprio seguendo quell'Italia - ha raccontato Albertini - Furono grandi emozioni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA