Percorso:ANSA.it > Photostory Sport > News

Lazio, da Radu nessuna apologia ma solo esultanza

'Il gesto dopo vittoria su Napoli? festeggiava con tifosi'

08 aprile, 16:02
Il difensore romeno della Lazio, Stefan Radu, saluta con il braccio teso la Curva Nord al termine della partita Lazio-Napoli allo stadio Olimpico di Roma Il difensore romeno della Lazio, Stefan Radu, saluta con il braccio teso la Curva Nord al termine della partita Lazio-Napoli allo stadio Olimpico di Roma
Lazio, da Radu nessuna apologia ma solo esultanza

ROMA - ''Il gesto di Radu dopo la vittoria con il Napoli non ha nulla di apologetico del fascismo ma e' semplice esultanza. Il giocatore stava festeggiando il successo sotto la curva con i tifosi''. E' questa la posizione della Lazio, che ha pubblicato una nota sul proprio sito, sul saluto a braccio teso del calciatore romeno al termine della partita di ieri. ''Alcuni organi di stampa - e' detto nel comunicato - hanno pubblicato la foto del calciatore Stefan Radu, scattata ieri sera in occasione dell'esultanza per la vittoria della Lazio sul Napoli, attribuendogli atteggiamenti di apologia del fascismo.

La giovane eta' del calciatore, la sua provenienza da un paese dell'est europeo e la sua estraneita' alla formazione politica e culturale italiana, avrebbero dovuto indurre qualunque osservatore attento a rappresentare e commentare fedelmente e con lealta' quanto sottoposto al lettore''. ''Tentare di 'sporcare' una giornata di grande valore etico e sportivo con queste volgari mistificazioni - conclude la Lazio nel comunicato - costituisce un'offesa a tutti i tifosi biancocelesti, oltre che disinformazione volutamente tesa a turbare il cammino della Lazio in questa fase finale del campionato''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati