Percorso:ANSA.it > Photostory Spettacolo > News

Burlesque, nelle sale il musical sexy

Protagoniste Cher e Christina Aguilera, alla sua prima volta

01 febbraio, 11:51
Burlesque, nelle sale dall'11 febbraio Burlesque, nelle sale dall'11 febbraio
Burlesque, nelle sale il musical sexy

ROMA - Canzoni dal vivo, ammiccamenti, abiti fascianti, corsetteria in vista, doppisensi, atmosfera decisamente ose': festa bunga bunga? No, e' il Burlesque club di Sunset Boulevard. I riferimenti all'inchiesta Ruby sono attuali quanto ovviamente casuali nel film Burlesque, che segna il ritorno sulle scene cinematografiche di Cher e il debutto come attrice della pop star Christina Aguilera (nelle sale italiane da Sony dall'11 febbraio).

Il musical, esordio alla regia di Steven Antin, piuttosto cavalca l'onda del ritorno del burlesque, uno spettacolo sexy e provocante parente dello striptease e degli show del Moulin Rouge di inizio Novecento, evocativo dei boudoir parigini, che gia' la popolarita' di Dita von Teese aveva da qualche tempo contributo a rilanciare.

Ali (Christina Aguilera), una contadinotta dell'Iowa sola al mondo, dotata di una voce bellissima, decide di lasciare il bar in cui lavora sottopagata per inseguire i suoi sogni. Con tenacia incredibile arriva al Burlesque Lounge, un teatro in difficolta' sul Sunset Strip e un lavoro come cameriera da Tess (Cher), proprietaria e direttrice del club. I costumi trasgressivi e le danze sensuali del Burlesque affascinano l'ingenua ragazza che si ripromette, un giorno, di far parte dello show.

Quando Ali riesce finalmente a conquistare il palcoscenico, anche grazie all'aiuto del manager della compagnia (Stanley Tucci), la sua voce eccezionale riporta il Burlesque Lounge al suo antico splendore. Il fascino del film e' in buona parte dovuto al look burlesque: decine di parrucche, atmosfera anni Venti, danze scatenate e acrobatiche, il costumista Michael Kaplan ha adoperato piu' di 250.000 cristalli di swarovski in quindici colori differenti per gli abiti, oltre a perle, rasi, pizzi e piume maliziose, sexy ma non volgari.