Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Berlusconi, dalla discesa in campo al 'ritorno al futuro'

04 ottobre, 17:10
Berlusconi, dalla discesa in campo al 'ritorno al futuro'

di Marco dell'Omo

Davanti a una telecamera annunciò la sua discesa in campo, con una telefonata a una trasmissione televisiva ha annunciato il suo passo indietro. Ma proprio in queste ore si parla di un ritorno con una sorta di 'predellino 2' per rilanciare Forza Italia. Sono 18 anni che Silvio Berlusconi è in politica: in tutto questo tempo il cavaliere ha abituato gli italiani a strappi, accelerazioni, frenate.

26 gennaio 1994: il 26 gennaio le tv di Berlusconi mandano in onda un videomessaggio di nove minuti in cui il Cavaliere annuncia che si candiderà alla guida del nuovo partito, Forza Italia.

27 marzo 1994: vince le elezioni con due alleanze distinte: al nord il popolo delle libertà, con la Lega, al Sud il polo del buon governo, con il Msi di Gianfranco Fini.

2000: mette insieme Bossi, Fini e Casini e dà vita alla coalizione della "Casa delle libertà", che vince le elezioni del 2001.

2006: partito in svantaggio nei sondaggi, Berlusconi sfiora il pareggio con Prodi: l'Ulivo ha una maggioranza risicata al Senato e Berlusconi propone un governo di "grande coalizione", come quello tedesco (dove governano socialdemocratici, liberali e democristiani). Ma Prodi (e la lega) gli dicono no.

18 novembre 2007 a Milano, dopo un comizio in piazza San Babila, salendo sul predellino dell'automobile che lo porta via annuncia che la Casa della Libertà è "vecchia" e va superata. "Oggi nasce il nuovo partito del popolo delle libertà ".

29 marzo 2009 - nasce ufficialmente il Popolo delle libertà

22 aprile 2010: si consuma la rottura con Fini. Berlusconi lo attacca al consiglio nazionale del pdl: "Ti devi dimettere". Lui replica "Che fai mi cacci?".

1 giugno 2011: dopo la pesante sconfitta alle amministrative, Berlusconi, all'epoca ancora presidente del consiglio, affida il partito ad Angelino Alfano, che viene nominato segretario. Quindi, dopo un vorticoso giro di indiscrezioni, l'annuncio del ritiro dalla competition per la premiership.

24 novembre 2012: Berlusconi fa sapere di valutare un suo ritorno in pista, con l'obiettivo, si ipotizza tra l'altro, di un 'ritorno al futuro' con il 'dinosauro' Forza Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA