Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Siria, Qasiun torna 'la montagna degli innamorati'

Sul massiccio che domina capitale coppie e picnic famiglie

20 giugno, 08:09
Calma a Damasco, Qasiun torna la 'montagna degli innamorati' Calma a Damasco, Qasiun torna la 'montagna degli innamorati'
Siria, Qasiun torna 'la montagna degli innamorati'

foto e testo dell'inviato ANSA Claudio Accogli  

Regna la calma a Damasco e Qasiun, il picco che sovrasta la capitale, torna ad essere la 'montagna degli innamorati', con tante giovani coppie e intere famiglie che stendono tovaglie in terra per fare picnic. Lo ha constatato l'inviato dell'ANSA. Qasiun, letteralmente la 'montagna dura', è il luogo in cui i giovani innamorati si danno appuntamento perché in città girare mano nella mano o baciarsi non è visto di buon occhio. Gran parte della montagna è presidiata dall'Esercito, da molti anni, vista la sua natura geo-strategica.

Il massiccio roccioso che supera i 1.100 metri di altezza, sovrasta infatti la città, e potrebbe rappresentare una seria minaccia se qualcuno volesse utilizzarla come base per un'attacco contro la capitale, che si mostra qui in tutta la sua bellezza. "In città andare in giro a baciarsi non è consigliato: ci sono molti che non apprezzerebbero neppure di vedere una coppia mano nella mano", chiosa un giovane. "Allora si viene qui, soprattutto di sera, d'estate poi si respira aria fresca, ora che l'urbanizzazione ha causato la scomparsa di tanto verde, che frenava il caldo torrido".

Ciononostante, Damasco rimane una delle città più aperta tra quelle del mondo arabo: le donne guidano senza problemi, affollano i bar dove si fuma la 'shisha', la tradizionale pipa ad acqua carica di tabacco aromatizzato. E' una città in cui trionfa la diversità, con burqa e niqab che sfilano accanto a capigliature tipicamente occidentali, jeans attillati e tanti tacchi a spillo. A Qasiun ci sono anche numerosi ristoranti da cui si gode una vista mozzafiato, e anche spazi ricavati tra le rocce nei quali le famiglie stendono le tovaglie, per dare vita a luculliani picnic al tramonto, quando il sole cala dietro la montagna e la 'crisi', i morti, i massacri di bambini, le sparatorie sembrano appartenere a un'altra storia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA