Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Film dimissioni, 12 ore alta tensione

15 dicembre, 15:14
ORE 20.40 - Silvio Berlusconi lascia palazzo Grazioli ORE 20.40 - Silvio Berlusconi lascia palazzo Grazioli
Film dimissioni, 12 ore alta tensione

di Laurence Figa'-Talamanca

Dodici ore ad alta tensione fino ad un finale seguito dalle tv di tutto il mondo con stupore: le dimissioni al Quirinale con il centro di Roma invaso da una folla pacifica che celebrava la fine del quarto Governo Berlusconi. La giornata e' stata scandita da un crescendo di incontri e attese, con le annunciate dimissioni del premier Silvio Berlusconi, dopo il si' definitivo - come concordato con il capo dello Stato - alla Legge di stabilita'. La tensione e' salita di ora in ora dentro i palazzi come fuori, con centinaia di cittadini assiepati negli angoli clou della capitale politica per celebrare la fine di un esecutivo che godeva di una maggioranza ampia come mai nel passato.

Ecco il film della giornata:

10:25 - La giornata pubblica di Berlusconi comincia con una telefonata con Francesco Storace, al quale comunica che oggi non potra' intervenire al congresso de La Destra. 11:00 - Il neo senatore a vita, e probabile premier del futuro esecutivo, Mario Monti, incontra il presidente della Bce, Mario Draghi, a Palazzo Giustiniani.

11:19 - Intanto la Commissione Bilancio della Camera da' il via libera alla Legge di Stabilita' che passa in aula a Montecitorio per la discussione generale e il si' definitivo.

11:50 - Anche i leader del Pd, Pierluigi Bersani ed Enrico Letta, incontrano Monti nel suo nuovo ufficio al Senato, mentre nella residenza romana di Palazzo Grazioli di Berlusconi comincia la girandola di incontri del premier per definire la linea per il dopo-dimissioni. Il primo ad essere ricevuto e' il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta.

12:12 - Interviene il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: ''Occorre che tutte le forze politiche sappiano agire con senso di responsabilita' ''.

13:48 - Berlusconi lascia Palazzo Grazioli per Palazzo Chigi per un pranzo con Mario Monti che ha accettato l'invito del premier.

14:00 - Alcuni cittadini iniziano ad assieparsi davanti a Palazzo Chigi e agli altri palazzi del potere, sventolando bandiere tricolori e cantando slogan che inneggiano alle dimissioni del premier. Sul web parte il tam tam per preparare i festeggiamenti per la fine del governo. I giornalisti ed operatori tv di tutto il mondo pattugliano i palazzi della politica.

16:11 - Dopo piu' di due ore termina l'incontro tra il premier e il suo probabile successore. Alla Camera iniziano le votazioni sul bilancio dello Stato e la legge di Stabilita'.

16:40 - Mentre in aula le votazioni, per alzata di mano, procedono in modo spedito, Berlusconi tiene alla Camera un vertice di maggioranza. Poi entra in aula per il voto, accolto dall'applauso dei deputati del Pdl che tutti in piedi gli hanno gridato in coro ''Silvio, Silvio''.

17:39 - Arriva il via libera della Camera al bilancio dello Stato con 379 si', 26 no e 2 astenuti. Fuori, per le decine di persone radunate in piazza Montecitorio ''e' un giorno storico''. In piazza del Quirinale un coro intona l'Alleluia, alcuni ragazzi preparano lo spumante.

17:55 - Monti, dopo un paio d'ore di riposo, torna nel suo ufficio di Palazzo Giustiniani, mentre in una saletta della Camera si incontrano i leader di Pd e Idv, Bersani e Di Pietro.

18:10 - A Palazzo Chigi comincia la riunione del Consiglio dei Ministri. Davanti a Palazzo Grazioli e a Palazzo Chigi fischi e contestatori salutano il via vai dei big del Pdl. In via del Plebiscito, ormai chiusa al traffico per la troppa folla, anche alcune decine di giovani del Pdl che salutano Berlusconi scandendo ''C'e' solo un presidente...''.

19:32 - Nella residenza di Berlusconi si riunisce l'Ufficio di presidenza del Pdl che decide: sì a Monti ma su un programma ricalcato sulla lettera inviata alla Bce. Il Cavaliere avverte: ''Siamo in grado di staccare la spina quando vogliamo''.

20:30 - Berlusconi in ritardo da Napolitano, cresce l'attesa davanti al Quirinale. La piazza e' gremita, tanti tricolori nessuna bandiera di partito.

21:41 - Berlusconi si dimette, la gente in piazza del Quirinale esulta.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati