Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Le lacrime di Lady Gaga per il Giappone

L'artista invita i turisti a tornare dopo lo tsumani e la catastrofe nucleare

24 giugno, 07:54
Continua l'impegno di Lady Gaga anche per attivita' extra musicali Continua l'impegno di Lady Gaga anche per attivita' extra musicali
Le lacrime di Lady Gaga per il Giappone

Lady Gaga si commuove per il Giappone. La cantante italo-americana, 25 anni, ha promesso di usare tutta la sua influenza di star planetaria per aiutare il paese del Sol Levante devastato dal sisma/tsunami dell'11 marzo scorso e successivamente dalla catastrofe nucleare. 'Il Giappone è sicuro', ha urlato la cantante visibilmente commossa durante la conferenza stampa.

Lady Gaga, al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotta, e' a Tokyo per partecipare al concerto di beneficenza MTV Japan Video Music che si terrà sabato 25 nella città di Chiba a sud-est della capitale nipponica.

'Credo sia giunto il momento di guardare al futuro', ha detto Lady Gaga, ribadendo che ora il Paese è sicuro e ha invitato i turisti a tornare a godere delle sue bellezze.

L'artista ha annunciato che porterà all'asta la tazza da tè usata durante la conferenza stampa per raccogliere fondi per la Croce Rossa. Secondo i media giapponesi, Lady Gaga ha finora raccolto circa 3 milioni di dollari per le zone colpite nel nord-est, in particolare dalla vendita dei braccialetti di gomma bianca sui quali è scritto in rosso, in inglese e giapponese, 'Preghiamo per il Giappone' ('We pray for Japan').

Rispetto allo scorso anno, il numero dei turisti stranieri si è dimezzato dopo lo tsunami che ha causato oltre 23.000 vittime, tra morti e dispersi, e provocato un grave incidente alla centrale nucleare di Fukushima. Da parte loro i funzionari giapponesi hanno ripetuto che non vi è alcun rischio di contaminazione radioattiva a Tokyo e in altre aree turistiche in tutto l'arcipelago, come Osaka e Kyoto (ovest).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati