Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News
Photostory: il petrolio 'invade' il Lambro
MONZA - E' il risultato di un atto doloso lo sversamento di almeno 15.000 metri cubi di gasolio e petrolio combustibile che si e' verificato questa mattina nei depositi della raffineria Lombarda Petroli di Villasanta vicino a Monza. Sul posto sono intervenuti i  carabinieri, i Vigili del Fuoco e il Corpo Forestale dello Stato per una prima valutazione dei danni ambientali. Una parte del liquido fuoriuscito dai serbatoi ha comunque gia' inquinato il fiume Lambro anche se i tecnici del depuratore di Monza sono riusciti a  contenere la marea nera all'interno dell'impianto. La raffineria e' in realta' un impianto abbandonato in attesa di riqualificazione con i serbatoi ancora pieni di petrolio e gasolio.

Ora la Protezione civile sta lavorando per impedire che il petrolio fuoriuscito nel fiume Lambro (e arrivato all'altezza di Peschiera Borromeo) arrivi al Po. E per questo ha allestito uno sbarramento a San Zenone, in provincia di Lodi. Si tratta, spiegano dalla Protezione civile, di una ''quantita' considerevole'' di materiale che si e' sversato soprattutto tenendo conto che si e' incanalato in un corso d'acqua.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati