Percorso:ANSA > Mondiali Sudafrica > News > Le vuvuzela arrivano a Milano e vanno a ruba

Le vuvuzela arrivano a Milano e vanno a ruba

ASCOLTA IL SUONO DELLE VUVUZELAS

17 giugno, 00:44
Un tifoso italiano con vuvuzela Un tifoso italiano con vuvuzela

 (ANSA) - MILANO - Tutti in fila per le 'vuvuzelas'. E' questo il passaparola che si sta diffondendo, a Milano, da quando si e' sparsa la voce che l'Ente del Turismo sudafricano distribuisce gratuitamente le colorate quanto introvabili trombe da stadio, vero tormentone di questi Mondiali 2010, in uno spazio promozionale allestito in centro. Cosi', stamani, in sole tre ore, sono andate a ruba 700 vuvuzelas originali rosse, bianche, gialle e arancione. Alle 13 le quasi disperate hostess della South Africa House non riuscivano piu' nemmeno a chiudere la porta a vetri per il continuo viavai di gente che chiedeva una trombetta, oggetto che evidentemente si avvia a diventare un cult anche in Italia. E in effetti tra le decine di persone che si presentavano, c'era un pubblico molto variegato, fatto di giovani, ma anche di professionisti e gente avanti con l'eta'. ''Vi prego - insistevano due ragazzi - siamo venuti qui fin da Bergamo quando alcuni amici di Milano ci hanno avvisato della distribuzione promozionale... come facciamo a tornare a mani vuote?''. ''Non potrebbe darmi quelle in vetrina ?'' chiedeva una signora dotata di una certa qual faccia tosta. ''Sa, non e' per me, ma per i miei nipoti'', faceva eco con aria supplicante un signore sulla sessantina, anch'egli evidentemente affetto dalla febbre da vuvuzelas. Fatto sta che al momento, in tutta Italia, almeno fino a quando non arriveranno sul mercato le immancabili trombe 'taroccate' fatte magari a Napoli, l'unico posto dove si puo' trovare una vuvu' (come vengono chiamati gli strumenti che stanno mettendo in crisi i tecnici audio e i telespettatori di mezzo mondo per il continuo frastuono durante le partite) e' lo spazio turistico allestito nel capoluogo lombardo.

''Domani temiamo che qui ci sara' un finimondo'', dice una commessa della 'casa sudafricana', che a parte la riuscita trovata promozionale e' un infopoint che si occupa di gestire pacchetti turistici e formazione dei tour operator e trasmette anche le partite del Sudafrica e dell'Italia. La notizia e' ormai di dominio pubblico, e su internet gruppi di tifosi e di gente comune si stanno organizzando per recarsi nel locale, che rischia di divenire, nei prossimi giorni, una location al limite dell'ordine pubblico. ''Ue', dove stanno questi? - si legge su un blog - A Milano. Organizziamo una macchinata, sabato, e andiamo su?''. ''Non so - risponde un altro - io credo che andro' domani in treno, mi sa che sabato non troviamo piu' niente''

Intanto i software che riproducono fedelmente il suono delle trombette ronzanti spopolano anche su l'iPhone. L'applicazione gratuita e' in testa alla classifica delle piu' scaricate mentre quella a pagamento (0,79 euro) si assesta in terza posizione.

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati