Percorso:ANSA > In Viaggio > Italia > Matera: 'boom' turisti, 20mila prenotazioni per Presepe

Matera: 'boom' turisti, 20mila prenotazioni per Presepe

Fino al 5 gennaio, 400 figuranti nei rioni Sassi

02 gennaio, 18:37
Capodanno: Matera 2019 ha brindato al 2015 con festa europea Capodanno: Matera 2019 ha brindato al 2015 con festa europea

Sono già oltre 20 mila le prenotazioni per il Presepe vivente di Matera, "il più grande del Mondo", che, fino al 5 gennaio, con 400 figuranti, farà rivivere la Galilea di duemila anni fa nei suggestivi rioni Sassi, creando un effetto di "Presepe nel Presepe".

Per Matera - designata nello scorso ottobre Capitale europea della Cultura per il 2019 - queste vacanze natalizie hanno segnato il definitivo "boom" di turisti, con alberghi, bed and breakfast e ristoranti che registrano il "tutto esaurito". Anche oggi, nella mattinata di Capodanno - nonostante le temperature molto basse, ieri ha anche nevicato - sono numerosi i turisti, italiani e stranieri, che stanno visitando il centro storico e i Sassi, scattando selfie e foto ricordo.

Da domani pomeriggio, poi, spazio alla quinta edizione del Presepe vivente. "Quest'anno - è spiegato in un comunicato - il percorso partirà da piazza Vittorio Veneto per poi abbracciare entrambi i rioni Sassi e percorrere le vie principali della città vecchia. La prima parte dell'itinerario sarà scenografica, con i 60 figuranti del Gruppo Storico Romano che ricreeranno scene tipiche del mondo militare dell'antica Roma. La seconda parte invece sarà dedicata al presepe vero e proprio, e la Pro Loco di Rionero in Vulture (Potenza) con 50 figuranti darà vita alle scene dell'Annunciazione e della Strage degli Innocenti, mentre i 200 figuranti delle Pro Loco di Crispiano (Taranto) e Barile (Potenza) metteranno in scena la Natività. La Grotta che ospiterà la nascita di Gesù sarà riprodotta nel Rione Casalnuovo dei Sassi".

"Siamo fieri - sottolinea Luca Prisco, direttore del Comitato Promotore del Presepe Vivente - di presentarlo quest'anno come primo grande evento culturale di livello internazionale che apre la strada verso il 2019. Il percorso che abbiamo organizzato evidenzia le bellezze storiche e naturalistiche della nostra città che è la terza più antica del mondo. Non a caso è stata protagonista in passato di film come 'The Passion' di Mel Gibson e de 'Il Vangelo secondo Matteo' di Pasolini, di cui ricorrono i 50 anni, e continua a essere location di grandi produzioni, come quella del remake di Ben Hur, che comincerà nei prossimi giorni". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA